Il Cross dell’Oasi chiude la Winter Challenge

Appuntamento sabato 18 gennaio con l’ultima tappa del concorso provinciale organizzato da SetteLaghi Runners

cross dell'oasi Angera

Un’appassionante corsa campestre ai piedi della Rocca lungo le sponde del Lago Maggiore. Dopo Cardana e Arsago Seprio, sabato 18 gennaio, ore 15, arriva infatti ad Angera il Cross dell’Oasi, l’ultima tappa del concorso provinciale Winter Challenge, gara podistica giunta ormai alla sua 17esima redazione organizzata da SetteLaghi Runners.

«Sarà una corsa molto caratteristica in un’area davvero bella – spiega Ugo Fantoni, presidente di SetteLaghi Runners -, si tratta di un percorso inedito comprendente due giri da 2,5 chilometri, per un totale di 5, che si svolgeranno prevalentemente nell’Oasi faunistica».

Il ritrovo è previsto per le ore 13:30 al Parco delle Ex vasche della Magnesia (via Arena), anche se sarà possibile iscriversi fino a dieci minuti dalla partenza. Inoltre, sempre prima del “colpo di pistola”, ci sarà un momento dedicato ai più piccoli con un apposito giro in versione ridotta. Terminata la gara, grande festa finale: ristoro per tutti i partecipanti e, naturalmente, la premiazione dei vincitori del Winter Challenge che potranno fregiarsi del titolo di “campioni provinciali di cross”.

«La corsa campestre – spiega Fantoni – è sicuramente una delle discipline più pure dell’atletica e ben si può riassumere con la denominazione delle “3 F”: fango, fatica e freddo. Storicamente sono gare un po’ di nicchia ma, proprio per questo motivo, siamo molto contenti dell’importante rilancio di quest’anno con 180 partecipanti nelle prime due tappe».

IL PROGRAMMA:

13:30 – Ritrovo presso il Parco delle Ex vasche della Magnesia nell’Oasi in via Arena

14:45 – Minigiro per i più piccoli

15:00 – Partenza della gara

16:00 – Premiazioni e assegnazioni dei titoli di “campioni provinciali di cross” e ristoro finale per tutti i partecipanti

di
Pubblicato il 16 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore