Furti in aumento: Gavirate potenzia i controlli

L'impennata di casi ha indotto l'amministrazione ad aumentare i pattugliamenti della polizia locale. Il vicesindaco invita a creare gruppi di controllo del vicinato

controllo del vicinato generiche

Un aumento sensibile dei furti e scatta l’allarme a Gavirate.
Prima in Comune e al comando dei carabinieri e poi sui social dove diventa quasi psicosi: « Effettivamente c’è stata un’impennata nell’ultimo periodo – ammette il vicesindaco Massimo Parola – per questo abbiamo deciso di potenziare i controlli della polizia locale in alcune fasce orarie e in diverse zone, soprattutto periferiche. Abbiamo condiviso l’ordine di servizio con la vicecomandante Stefania Della Valle, fresca di nomina dopo che ci ha salutato, alla fine di 15 anni di servizio, il comandante Lorenza Algiati, che ringrazio per l’impegno e la competenza».

La vicenda dei furti ha fatto alzare il livello di attenzione: « Ho incontrato più volte il comandante della stazione dei carabinieri Giacomo Indelicato con cui abbiamo condiviso le linee di azione».

Tra le attività da incentivare c’è il controllo di vicinato: « Dopo l’esperienza di Oltrona e Groppello, che furono avviate anche su mia spinta, – continua Parola – credo che sia vantaggioso per tutti replicare in altre zone questa attività. La sperimentazione ci ha permesso di vedere elementi negativi e positivi per cui ora siamo in grado di coordinare, con la polizia locale, altri gruppi che vogliano attivarsi».

Sul caso dei venditori porta a porta, il vicesindaco chiarisce: « Le aziende sono legittimate a fare vendite a domicilio. Alcune ci segnalano i nominativi dei venditori e noi facciamo verifiche, ma non tutti. Nel caso i cittadini avessero dei dubbi, devono segnalare la cosa ai carabinieri che faranno le opportune verifiche»

di
Pubblicato il 16 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore