Spielberg lascia il timone della saga di Indiana Jones

Variety suggerisce che sarà James Mangold a dirigere il prossimo episodio della storica serie

Generico 2018

Non sarà più il famoso regista a dirigere Indiana Jones capitolo 5. Dopo 39 anni Steven Spielberg ha deciso di passare il testimone della direzione del prossimo film della saga e di restare nel ruolo di consulente.

Secondo Variety, nota rivista e sito web di intrattenimento, al momento sembrerebbe essere in trattativa per ereditarne la regia James Mangold, che ha diretto i film candidati al premio Oscar “Ford vs Ferrari – La grande sfida” e “Logan” con Hugh Jackman. Sempre secondo le fonti, Spielberg avrebbe il desiderio di lasciare il personaggio nelle mani delle nuove generazioni in modo da portare una prospettiva più giovane, nonostante fino ad oggi sembrasse legato a doppio filo a questa serie, più che alle altre come “Lo squalo” e “Jurassic park”.

Un ulteriore colpo di scena che si aggiunge alla travagliata storia di questo quinto capitolo della saga, annunciato dalla Disney nel marzo 2016 ed inizialmente previsto per l’estate 2019, ma in seguito posticipato in corso d’opera prima a luglio 2020, e successivamente al 2021. Proprio nel 2021 cadrebbe l’anniversario de “I predatori dell’arca perduta”, primo film della saga, coincidenza che lascia la speranza ai fan di poter celebrare i quarant’anni delle avventure del dottor Jones con l’uscita del quinto episodio.

Harrison Ford, che ha vestito i panni del celebre archeologo negli ultimi quattro decenni, è confermato nel cast, ha dichiarato che in questo film verranno approfondite la vita e le relazioni del personaggio, chiarendone alcuni aspetti. Le riprese dovrebbero cominciare nel corso della prossima estate.

 

di
Pubblicato il 28 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore