#IoRestoACasa con Netflix: le serie tv da non perdere

In questi tempi di permanenza in casa forzata, ecco una selezione di proposte dalla piattaforma in streaming più longeva

Netflix

La rivoluzione della televisione in streaming è cominciata con Netflix. La piattaforma, nata inizialmente per il noleggio di Dvd con consegna a casa, vive oggi il suo massimo momento di gloria dopo aver lanciato la moda del binge watching, ovvero la possibilità di vedersi tutte le puntate di una serie tv una di seguito all’altra, senza interruzione. Pratica poi seguita anche da tutte le altre piattaforme online e che oggi, con il Coronavirus Covid-19 che ci costringe in casa, diventa decisamente una tentazione ancora più forte.

Vediamo quindi di consigliare qualche serie tv che possa soddisfare tutti i gusti. Sicuramente il punto di forza sono le serie originali Netflix che, negli anni, hanno dimostrato di avere una bella potenza espressiva, utilizzando un linguaggio cinematografico seguito poi da altri produttori televisivi. A livello italiano c’è Suburra, serie tv tratta dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo, ambientato in una Roma corrotta, tra droga, polizia e politici che vivono al limite. Questa serie, di cui è in arrivo la terza stagione, ha lanciato nell’olimpo degli attori italiani anche Alessandro Borghi, e vede la presenza di una grande Claudia Gerini. Invece, sono due le stagioni già pubblicate per Baby, liberamente ispirata allo scandalo delle baby squillo dei Parioli di Roma.

Prodotti di punta di Netflix a livello internazionale sono invece Stranger Things che ha definitivamente sdoganato gli anni ’80 e riportato di moda l’horror di genere. Protagonista un gruppo di adolescenti che deve salvare la loro città (e il mondo) dall’invasione di strane creature tenute segrete dai “poteri forti”. Complottismo all’ennesima potenza, giunto alla terza stagione (la produzione della quarta stagione è stata sospesa a causa della diffusione del Coronavirus). Dal 3 aprile arriva la nuova stagione de La casa di Carta, serie di origine spagnola ma seguitissima in tutto il mondo, partita dalla prima stagione per raccontare la più grande rapina della storia alla Zecca Reale di Spagna. Ritmo forsennato, incredulità alle stelle, ma si rimane comunque incollati a seguire le vicende del Professore, Tokyo e gli altri.

Altro prodotto originale di punta è Better Call Saul, spin-off della famosa Breaking Bad (anche questa disponibile per intero), e giunta alla quinta stagione. Narra le vicende di Jimmy McGill che ha tutte le qualità per essere un brillante avvocato, ma non riesce a fare a meno di usare metodi ai limiti della legalità. Per gli amanti della fantascienza da non perdere Black Mirror, con le sue storie autoconclusive (ogni puntata è un piccolo film) che sembrano molto Ai confini della realtà in versione moderna, digitale e futuristica. La Storia con la esse maiuscola è protagonista in The Crown: tre stagioni che hanno l’ambizione di raccontare il ‘900 attraverso la regina Elisabetta II, da quando è diventata regina fino ai giorni nostri. Un mix di Storia e problemi personali che hanno reso uniche queste puntate.

Altri suggerimenti sparsi riguardano la sei stagioni di Vikinkgs, in cui si narrano le vicende e le scoperte dei Norreni, di come hanno stravolto l’Europa con le loro innovazioni e con la loro carica distruttiva: avvincente, crudo, a tratti disturbante. Sempre in tema di politicamente scorretto ci sono anche le tre stagioni di Narcos, con la storia del trafficante più famoso del pianeta, Pablo Escobar.

Qui invece i consigli per cosa vedere su Rai Play, oppure su Amazon Prime Video.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 17 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore