Cinquestelle Luino: “L’amministrazione si schieri dalla parte dei cittadini”

In una nota l'attivista Gianfranco Cipriano chiede misure efficaci per resistere al “dopo“ coronavirus

Avarie

Pubblichiamo la nota dell’attivista luinese Gianfranco Cipriano in merito alla politica amministrativa di Luino.

Preferiamo non sollevare perplessità sulla gestione della crisi dovuta al ormai arcinoto virus, ciò non ci esime dal presentare il nostro piano per “domani”.
In primis stop all’approvazione del PGT, dato che oltre alle motivazioni espresse in una recente lettera aperta, occorre una ben approfondita analisi del l’evolversi della situazione in merito al nuovo panorama offerto dal dopo Covid.
Prioritario, come già annunciato da altri comuni, sarà abbattere i costi del plateatico e delle tasse comunali. Pertanto andrà rivisto sia in uscita di questa amministrazione, sia dalla prossima l’assetto del bilancio luinese.
Dare priorità all’annunciato ma mai fatto impianto di video sorveglianza per il controllo del territorio e all’adeguata illuminazione di strade e zone buie.
Sarà immediatamente necessario, non ci stancheremo mai di ripeterlo anche in questi ultimi mesi di mandato, che il sindaco Pellicini, si preoccupi di tutelare il nostro ospedale, importante bene pubblico! Come da tempo denunciamo non ci pare abbia fin ora preso una posizione determinata a protezione della struttura che ha visto depotenziare e deteriorarsi sotto i suoi occhi.
Anche in questa occasione è evidente quanto sia importante la sanità pubblica e sapere di avere nella propria cittadina un ospedale con un piano e più dismesso con il tetto che fa acqua dovrebbe essere sufficiente per intraprendere una azione dura e volta ad inchiodare Asst verso i propri doveri.
Siamo consapevoli che la struttura non possa assistere pazienti Covid ma sarebbe adatta ad ospitare almeno 30 posti letto in più alleggerendo ad esempio il presidio di Varese anche in fase riabilitativa.
Non ultimo siamo a conoscenza che l’amministrazione ha ricevuto richiesta per l’installazione delle antenne 5G, anticipiamo che tale decisione dovrà essere concertata con i cittadini, dopo un dibattito è una corretta informazione.
Vogliamo che da questo momento l’amministrazione si schieri dalla parte dei cittadini, in particolare dei fragili e smetta di adeguarsi silente alle attività dei poteri forti come sanità lombarda, a AlpTransit, A2A ecc.
Il momento del bastone e della carota è finito, questi duri momenti hanno però permesso a molti cittadini di prendere confidenza con il digitale e sono sempre più capaci di informarsi autonomamente verificando l’autenticità delle informazioni.

 

Luino 5 Stelle

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.