Frontalieri, Invidia e Currò (M5S): “L’accordo fiscale firmato da Fontana è un tradimento verso i lavoratori”

La posizione dei due deputati del Movimento Cinque Stelle

La questione frontalieri va vista nell\'insieme delle problematiche del nostro territorio di frontiera

“La lettera firmata dal Presidente Fontana costituisce un vero atto di tradimento nei confronti dei lavoratori frontalieri, per di più in un momento di crisi come questo. Urlando al vento ordini del giorno e provvedimenti senza alcuna efficacia, alla prova dei fatti la Lega svela un altro volto: tradisce i cittadini che in questi anni gli hanno dato fiducia. Affermano di aver ascoltato tutti, dagli stakholders ai rappresentanti sindacali, ma in concreto finiscono per venire meno agli impegni presi nonchè alle posizioni che hanno sempre detto di avere sul tema”.

Queste le parole dei deputati lombardi del M5S Niccolò Invidia e Giovanni Currò. “Dopo questo nuovo tradimento da parte della Lega, che conferma di essere sempre più uguale alla Lega dei ticinesi, noi del Movimento 5 Stelle dimostriamo di essere l’unica forza politica che a fatti tutela l’interesse delle comunità frontaliere. La nostra posizione resta la stessa: salvaguardare l’economia del nostro territorio e non tradire le aspettative e gli impegni presi con i cittadini e lavoratori frontalieri, nel rispetto dei bisogni dei vicini Svizzeri”, concludono i due deputati

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.