È morto Ezio Bosso, pianista e direttore d’orchestra

Il compositore, pianista e direttore d'orchestra Ezio Bosso è morto all'età di 48 anni

Ezio Bosso in concerto al Teatro Sociale di Como

Il compositore, pianista e direttore d’orchestra Ezio Bosso è morto all’età di 48 anni. Il musicista torinese, afflitto da una malattia neurodegenerativa da anni, aveva purtroppo perso anche la capacità di suonare. Era nato a Torino il 13 settembre 1971.

In una delle sue ultime apparizioni televisive, alla trasmissione La7 Propaganda Live, Bosso aveva parlato della musica come di una terapia per la società: “La musica e l’arte sono dei comparti produttivi, noi produciamo benessere e coadiuvante sociale. La musica è una terapia, per me anche personale, in questo momento mi manca e mi sta non facendo bene. La musica è una terapia per la società”.

Direttore d’orchestra e compositore, Bosso aveva ricominciato una più intensa attività concertistica solo dal 2015, in un crescendo che, dopo aver portato oltre 100.000 spettatori nei migliori teatri con il suo recital per solo pianoforte considerata la tournée di musica classica più importante della storia italiana, lo aveva visto reduce da una lunga serie di trionfi alla testa di alcune delle migliori orchestre italiane e internazionali nella riconquistata veste di direttore d’orchestra, dopo anni di forzata pausa.

Ezio Bosso è stato inoltre il testimone ufficiale della Festa Europea Della Musica per il 2018 e unico italiano invitato al Parlamento Europeo per una storica riflessione sullo stato della cultura europea. Un discorso che fece molto scalpore:

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2020
Leggi i commenti

Video

È morto Ezio Bosso, pianista e direttore d’orchestra 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore