Brunello, cinghiali e mais devastato: “Io, agricoltore in ginocchio”

Tiziano Zanini ha perso 60 pertiche di mais da granella, e qualche tempo fa i cinghiali erano entrati nella sua proprietà, facendo gravi danni. "Nessuno ci dà una mano"

mais, tiziano zanini

Prima i cinghiali che hanno devastato i campi e ora la morte del mais. Tiziano Zanini, titolare dell’azienda agricola che porta il suo nome, è davvero “in balia degli eventi”. Non c’è nulla che possa fare, pare, per fermare le calamità che in questo periodo stanno mettendo in difficoltà il suo lavoro.

Ha chiesto più volte aiuto alle autorità competenti ma per ora nessuno è intervenuto, dice: «Continuo a spendere soldi per fare esposti e segnalazioni ma non serve a niente – spiega – Tempo fa i cinghiali hanno scavato e distrutto i campi che stavo coltivando adesso questo: il mais sta morendo e non riesco a capire perché».

L’azienda agricola di Tiziano Zanini è a Brunello, in via Collodri: «60 pertiche di mais sono andate distrutte, completamente,  1200 euro di semenza buttati via. Per me un danno gravissimo e ormai non posso fare più nulla per rimediare».

Il mais è quello da granella, spiega, utilizzato nell’alimentazione animale: «In quarant’anni non ho mai visto niente del genere, una devastazione. Anche altri agricoltori qui della zona hanno segnalato lo stesso problema…».

Zanini chiede anche che il Governo presti maggiore attenzione al lavoro degli agricoltori: «Siamo davvero abbandonati a noi stessi: io sto ancora aspettando il risarcimento di un alluvione che ha devastato i miei campi, otto anni fa. Quelli che fanno il mio lavoro sono sempre meno, anche qui nel Varesotto, una ragione ci sarà»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore