A Cazzago Brabbia qualcuno uccide i gatti randagi

La situazione esposta anche durante l'ultimo consiglio comunale. Una colonia felina è stata presa di mira e gli animali soppressi anche con il veleno

Gatti randagi

A Cazzago Brabbia qualcuno ha preso di mira una colonia felina. La questione è approdata persino in consiglio comunale quando Massimo Nicora, all’inizio del suo intervento incentrato su altri temi, ha portato all’attenzione di giunta e consiglieri il fatto che da tempo in paese “scompaiono” i gatti.

Non si tratta di gatti domestici ma di quelli che nascono in una piccola colonia che vive accanto ad una tettoia dove vengono parcheggiate alcune auto. Ogni anno, da quasi quattro anni, una gattina porta lì, in quel rifugio, tre o quattro piccoli che poi, però, puntualmente spariscono. All’inizio gli abitanti della zona avevano pensato che qualcuno li prendesse, e se li portasse a casa ma quando uno dei cuccioli è stato trovato avvelenato è parso evidente che c’è chi non gradisce la presenza dei randagi.

C’è chi dà loro da mangiare e chi come Paola cerca anche di trovare una famiglia ai piccoli che nascono. Ora però che la situazione sta diventano complicata e qualcuno ha deciso di liberarsi degli animali in maniera cruenta, Paola ha chiesto aiuto ad “a.mici randagi” di Varese che hanno garantito il loro intervento. Nel frattempo l’attenzione resta alta e il sindaco Emilio Magni ha invitato chi è a conoscenza di qualche elemento in più, a presentarsi in Comune e raccontare.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore