Quantcast

Gulliver Virtual Race: “Corriamo per bene”

Il centro varesino organizza una corsa per proteggere gli Operatori e gli Ospiti del Centro Gulliver nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19

gulliver virtual race

È stata lanciata ufficialmente la “Gulliver Virtual Race – Corriamo per bene”, una corsa per sostenere il Centro Gulliver nella gestione dell’emergenza Covid-19. Sono infatti aperte le iscrizioni per quanti vorranno partecipare a questa nuova sfida organizzata dal centro varesino, in collaborazione con la Campus Varese Runner e la Eco Run per il weekend del 20 e 21 giugno.

Ma di cosa si tratta? Di un vero e proprio fine settimana all’insegna della solidarietà e dello sport – anche se praticato individualmente – ora che è consentito.

“L’attuale emergenza Covid-19 – racconta Ludovica, fundraiser del Centro Gulliver – non ci consente di vivere la nostra Casa Aperta, il tradizionale appuntamento di fine giugno, in cui le Comunità Terapeutiche aprono le porte della propria “casa” a familiari, volontari, sostenitori e ai rappresentanti delle Istituzioni. Per questo abbiamo organizzato la prima Virtual Race. Un’occasione per sentirci ugualmente vicini, anche se fisicamente lontani. L’obiettivo è duplice: riprendere a fare un po’ di sana attività fisica e sostenere in modo concreto l’impegno quotidiano dei nostri Operatori che, anche durante l’emergenza Covid-19, ci sono sempre stati, prendendosi cura dei nostri Ospiti: 130 persone fragili, che soffrono di dipendenze e di disturbi psichici.”

Per il Gulliver, lo sport e l’attività fisica sono da sempre al centro dell’attività terapeutica come strumenti privilegiati per prendersi cura di sé e del proprio corpo. Per questo negli scorsi anni ha partecipato a diverse manifestazioni sportive. Non ultima la Milano Marathon. Quest’anno sarebbe stata la terza volta consecutiva.

«Nell’edizione 2020 della Milano Marathon – continua Ludovica – per la prima volta, avremmo avuto anche due staffette di nostri Ospiti, che si stavano allenando con i coach della Campus Varese Runner. Purtroppo, a causa dell’emergenza covid-19, la competizione è stata rimandata al prossimo anno.  Ma noi non vogliamo fermarci».

E proprio dall’allenatore degli Ospiti delle Comunità Gianni Izzo arriva una dichiarazione, come rappresentante della Eco Run Varese: «Siamo molto orgogliosi di aver organizzato insieme a Gulliver questa iniziativa. Durante la 1^ edizione della EcoRun Varese dello scorso ottobre, abbiamo  apprezzato molto l’entusiasmo e la volontà degli Ospiti del Gulliver. ll 5 aprile avremmo dovuto correre insieme la Milano Marathon. Correremo ugualmente una virtual race. E, in più, come team della Eco Run coinvolgeremo nella raccolta fondi tutti i nostri amici sparsi nel mondo (California, Boston, New York), della vicina Svizzera e della nostra bella Italia».

Non ci sono particolari limiti per la corsa: nel weekend del 20 e 21 giugno ogni partecipante potrà correre dove vuole e quando vuole (nell’arco dei due giorni della gara). Non importa dunque se nel parco sotto casa, per le vie del quartiere, al lago, al mare, nei sentieri del bosco, nel giardino di casa o sul tapis roulant. Sono ammessi anche percorsi in bicicletta, a piedi o praticando nordic walking.  Per la distanza che ognuno desidera.  Obiettivo della competizione è tagliare – tutti insieme – il traguardo dei 265 km totali che l’azienda Comerio Ercole, partner di questa iniziativa, trasformerà in mq. I mq della Comunità Terapeutica “La Collina” di via Albani che potranno essere sanificati grazie alla loro generosa donazione.

«Siamo molto contenti – spiega Guglielmo Comerio, AD Comerio Ercole – di poter partecipare a questa nuova sfida dei nostri amici del Centro Gulliver. Un’attività di sport e solidarietà che ben si sposa con i valori del nostro Comerio Ercole Active Team, nato 2 anni fa per promuovere le attività extra-lavorative, sportive e solidali della Comerio Ercole. Con Gulliver c’è una partnership di lunga data, abbiamo partecipato con le nostre staffette alle scorse edizioni della Milano Marathon. Avremmo partecipato anche quest’anno».

Oltre alla soddisfazione personale per aver raggiunto un obiettivo sportivo e solidale, il risultato di tutto questo lavoro sarà un video, che sarà trasmesso sui social e su VareseNoi, Media Partner di tutta l’iniziativa.

Per iscriversi basterà andare su https://www.retedeldono.it/gulliver-virtual-race ed effettuare una donazione minima di 9€ a sostegno del progetto del Gulliver “Anche se dietro una mascherina, noi ci siamo”. Ogni partecipante riceverà via mail il pettorale di gara, la ricevuta di donazione per i benefici fiscali previsti dalla legge e gli omaggi da parte degli sponsor, oltre alla possibilità di partecipare – durante la serata conclusiva del progetto domenica 28 giugno – all’estrazione di 3 premi “nature-box” donati dagli Orti di Bregazzana.

Per info, puoi trovare ulteriori dettagli anche alla pagina dell’evento Facebook o scrivere a ludovica.cerritelli@gulliver- va.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore