Elisoccorso, via libera della giunta per la piazzola, protesta l’opposizione

A inizio mese la decisione che formalizza quanto annunciato dal sindaco Fabio Passera. Alberi tagliati per predisporre l'atterraggio: “Era proprio necessario?"

Avarie

Io C’è anche il via libero dell’esecutivo cittadino, un dato formale, per fornire Maccagno di una piccola ma preziosa area di atterraggio per l’elisoccorso.

Ma ci sono anche le polemiche da parte dell’opposizione per il tagli degli alberi.

Lo aveva annunciato qualche settimana fa lo stesso sindaco Fabio Passera che in virtù dei lavori di risistemazione del nuovo campo di calcio in sintetico aveva annunciato la necessità di una postazione di atterraggio: il manto sintetico rischierebbe di venir risucchiato dal vortice che si genera nelle operazioni di approdo e decollo.

Dunque era stata identificata un’area vicina, oggi messa “nero su bianco“ nella mappa del progetto e su cui sono stati effettuati alcuni lavori previsti per la preparazione della piazzola, lavori che prevedevano il «taglio di alcune essenze».

Nella delibera di giunta del 6 luglio si dà atto che è in essere una convenzione fra il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca e AREU a cui è stata concessa a titolo gratuito l’area del campo sportivo comunale di Via Virgilio Parisi “affinché la stessa venga utilizzata per l’attività di atterraggio sia diurno che notturno degli elicotteri dedicati al servizio elisoccorso HEMS di AREU».

Avarie

E proprio a seguito di contatti col responsabile della centrale 118 di Varese e Alto Milanese Guido Garzena «è stata individuata quale aree idonea da dedicare al servizio di elisoccorso, in sostituzione del Campo Sportivo, quella posta a valle dello stesso, di proprietà comunale, meglio identificata nell’allegato estratto cartografico».

L’area serve per atterraggio diurno e notturno e con la delibera viene dato mandato al settore tecnico «affinché provveda a coordinare gli interventi necessari a rendere idonea l’area come sopra individuata alla attività di atterraggio sia diurno che notturno degli elicotteri dedicati al servizio elisoccorso».

Ed è di pochi giorni fa la notizia del taglio di 12 alberi per fare spazio alla piattaforma di atterraggio, che ha provocato ampio dissenso da parte dell’opposizione che nella pagina facebook di “Idea Comune Mpv” pubblica le foto del taglio e un commento: «Ma non si poteva proprio studiare, a tempo debito, una soluzione meno impattante per l’atterraggio dell’Elisoccorso? Peraltro, neanche a farlo apposta, proprio dopo aver aderito alla dichiarazione di #emergenza #climatica nel Consiglio Comunale di lunedì scorso».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.