Minaccia gli agenti con il decespugliatore, fermato un uomo di 71 anni

A Locarno la Polizia Cantonale è intervenuta per disturbo della quiete pubblica ma si è vista aggredita dall'uomo

polizia cantonale

Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Locarno comunicano che martedì 30 giugno è stato fermato un 71enne cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese.

Poco dopo le 20 di ieri in Valle Onsernone si è reso autore di violenza e minaccia contro le autorità e i funzionari. Nel corso di un intervento per disturbo alla quiete effettuato da una pattuglia della Polizia della città di Locarno, si è avvicinato più volte a un agente di Polizia brandendo un decespugliatore in funzione prima di essere immobilizzato.

L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore