Carte sanificate, riparte il maxi torneo di scala 40 a Lonate Pozzolo

L'Associazione Anziani di Lonate Pozzolo ha organizzato un torneo a carte con uno speciale dispositivo per la sanificazione, nel pieno rispetto delle regole contro il Covid

scala 40 lonate pozzolo

Il Covid non fermerà il torneo di scala 40 di Lonate Pozzolo. Domenica 6 settembre l’Associazione Anziani di Lonate Pozzolo ha organizzato il tradizionale torneo di scala 40 nella sede di via Cavour. Per le carte nessun problema: un dispositivo acquistato per l’occasione sanificherà le carte per poter giocare in sicurezza.

Ogni batteria è composta da otto giocatori suddivisi su due tavoli da quattro; la durata della batteria è di 60 minuti. Il punteggio della singola gara è 201. Vengono eliminati i due giocatori con minor punteggio. Si apre a 40 punti con 13 carte: uno, due, tre valgono 16. I jolly valgono 25 punti. La consumazione è obbligatoria. In caso di contestazione la decisione spetta al presidente dell’Associazione Giovanni Desperati.

I premi sono: per il primo classificato prosciutto crudo, pancetta dolce per il secondo, toma per il terzo e gorgonzola dolce per il quarto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.