Quantcast

La raccolta rifiuti a Lonate, Ferno e Malpensa si fa “green”

La Sap ha acquistato un nuovo autocompattatore per rifiuti solidi urbani alimentato a gas naturale: primo passo del rinnovo della flotta di mezzi

Lonate Pozzolo generica

Un nuovo autocompattatore “green” per la Sap di Lonate Pozzolo e Ferno,

Il nuovo mezzo è in dotazione dal 5 agosto: l’autocompattatore per rifiuti urbani ha una capacità di 10 tonnellate di carico, montato su telaio Iveco “Eurocargo”, ma la novità più importante è rappresentata dall’alimentazione a gas naturale compresso (CNG).

La Sap «utilizzerà il nuovo auto compattatore sia per i servizi di raccolta rifiuti sui territori dei comuni di Lonate Pozzolo e Ferno che presso l’aeroporto di Malpensa, portandosi all’avanguardia in questo settore per il rispetto e la tutela dell’ambiente» spiega il presidente Modesto Verderio (nella foto). «Infatti, la società da sempre in prima linea sulle tematiche ecologiche ed ambientali anche con il supporto ai gruppi di volontariato presenti sul territorio, sta avviando con la condivisone dei due Sindaci Nadia Rosa e Filippo Gesualdi una campagna di sostituzione dei mezzi ormai obsoleti con mezzi all’avanguardia anche dal punto di vista dell’impatto ambientale, e questo autocompattatore è solo il primo della flotta. Questa sarà l’occasione anche per il personale SAP di un costante miglioramento delle condizioni per poter svolgere il proprio servizio in una modalità sempre più vicina alle esigenze dei cittadini».

Il nuovo IVECO Eurocargo è già compatibile con le norme sulle emissioni Euro VI step C, ed i vantaggi offerti dalla tecnologia del gas naturale sono numerosi, sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale sia da quello economico.

 La propulsione a metano rappresenta infatti insieme ai motori elettrici la soluzione tecnica più efficiente che sarà disponibile nell’immediato futuro per risolvere i problemi legati all’inquinamento nelle aree urbane, diventando così l’unica vera alternativa alla benzina e al diesel. 

Inoltre, i modelli Eurocargo a gas naturale sono estremamente silenziosi e tale caratteristica li rende perfetti per i servizi urbani.

Lo stabilimento di Iveco a Brescia è la “casa” dell’ Eurocargo, una realtà produttiva molto importante sia per Iveco sia per la Lombardia, in cui sono state prodotte tutte le generazioni di questo veicolo, dal 1991 ad oggi. Lo stabilimento è stato sede della gloriosa OM nata come Fabbrica Automobili Roberto Züst nel 1903, diventata poi OM nel 1928 e acquisita dalla Fiat nel 1968. Dalla produzione iniziale di auto (anche da corsa), la OM è passata al settore agricolo e poi a quello dei veicoli industriali. Nel 1975 OM è tra i “soci fondatori” che danno vita all’Iveco ed è entrata a tutti gli effetti a far parte della nuova azienda. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore