Una marea di tronchi d’albero a Luino

Le immagini della marea di tronchi d'albero, rami e legni sul lago dopo l'acquazzone è impressionante. Il sindaco: "Al momento si sconsiglia del tutto la navigazione"

Una marea di tronchi d'albero a Luino

Le immagini della marea di tronchi d’albero, rami e legni di tutti i tipi sul lago davanti a Luino dopo l’acquazzone è impressionante, come mostrano le foto.

«Forse non si era mai vista una cosa del genere, almeno negli ultimi anni» ha commentato il sindaco di Luino Andrea Pellicini.

«Per risolvere il problema della legna sulle spiagge e nei porti, l’autorità di bacino di Laveno, cui compete l’intervento per conto dei comuni, è già allertata – ha spiegato il primo cittadino – Appena possibile, le imprese già incaricate dal predetto ente faranno la necessaria pulizia, raccogliendo tutto il materiale che mano a mano si depositerà a riva. Per i tronchi d’albero che rimarranno incastrati tra le barche e le banchine dei porti interverrà sempre l’autorità di bacino con mezzi propri. Al momento si sconsiglia del tutto ogni tipo di navigazione perché pericolosa a causa dei tronchi d’albero e i grandi rami che galleggiano in tutto il lago e si spostano con la corrente».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.