Quantcast

Aila onlus dona 60 visiere anti Covid per le scuole di Malnate

L'associazione ha consegnato una fornitura di visiere protettive ottenute grazie alla collaborazione di un'azienda di Lissone e una di Firenze

Generico 2018

Aila onlus, l’Associazione italiana lotta agli abusi ha consegnato nei giorni scorsi all’Istituto comprensivo Iqbal Masih di Malnate una fornitura di visiere protettive per insegnanti ed operatori che lavorano a più stretto contatto con i bambini.

«I bambini sono tra le persone più fragili in questa situazione, confinati per lunghi periodi in casa durante il lock-down, senza poter fraternizzare con i loro amici e, cosa fondamentale, costretti a rimanere a casa da scuola per ovvi motivi di sicurezza – spiega la presidente di Aila Ada Orsatti – Stiamo vivendo i giorni della riapertura delle scuole tra molte difficoltà ed insicurezze, con la necessità di mantenere in sicurezza bambini, ragazzi, docenti e personale ausiliario, con distanziamenti, mascherine, sanificazioni e nuove regole. La nostra associazione non poteva rimanere indifferente a queste problematiche, e pur non potendo aprire gli sportelli informativi e dovendo limitare sopralluoghi e incontri con le diverse istituzioni, abbiamo deciso di collaborare con le scuole per il reperimento di quanto necessario per le lezioni in presenza».

Grazie al rapporto collaborativo con le aziende Sanedia s.r.l di Firenze e   Viflex s.r.l.  di Lissone, l’associazione Aila ha ricevuto una donazione consistente di visiere Saneshield, raccomandate per tutti coloro che professionalmente sono esposti ad un alto numero di contatti con altre persone, come efficace protezione del viso e soprattutto della zona degli occhi e delle vie respiratorie per ridurre i rischi di contagio da Covid.

Essendo presente ed impegnata ormai da tempo sul territorio di Malnate, ed avendo un rapporto di ottima collaborazione con l’Istituto Comprensivo Iqbal Masih, Aila ha scelto di consegnare 60 visiere ad uso del personale docente dell’istituto, in particolare le insegnanti delle materne e le insegnati di sostegno delle elementari, che hanno necessità di avere un rapporto anche visivo con i bambini.

L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione  della professoressa Cristina Manfedi, referente dell’istituto per l’attuazione delle linee guida anti-covid, e al delegato Aila per Malnate e Varese, Nicola De Luca.

di
Pubblicato il 16 settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore