Gran Turismo a Monza, Rovera pronto ai duelli d’alta quota

Prima volta in Ferrari per il pilota varesino sulla "pista di casa": prosegue l'inseguimento al leader del campionato Agostini (Audi). In GT4 il team Nova Race punta alla vetta di due classifiche

automobilismo campionato italiano gran turismo alessio rovera

Il CIGT, Campionato Italiano Gran Turismo, fa tappa nel tempio della velocità ovvero nell’autodromo di Monza teatro del terzo e penultimo weekend di gare per quanto riguarda la serie Sprint, una delle due nelle quali è articolata la massima competizione nazionale di velocità a ruote coperte. Due le gare in programma sulla distanza dei 50′ più un giro: la prima dalle 17,10 di sabato 17, la seconda dalle 13,30 di domenica 18.

La tappa lombarda farà segnare il record stagionale di vetture in griglia di partenza, ben 28 gli equipaggi iscritti nelle tre categorie previste dal regolamento, la metà dei quali nella classe regina ovvero la GT3 dove è atteso tra i grandi protagonisti anche Alessio Rovera, il giovane pilota varesino che è campione in carica della serie Sprint e che per la prima volta gareggerà con una Ferrari sulla pista “casalinga”. Rovera sarà affiancato da Giorgio Roda sulla 488 GT3 del Cavallino Rampante messa in pista dal team AF Corse: per l’accoppiata lombarda l’occasione servirà a provare a rimontare in classifica che la vede sì nel gruppone al terzo posto ma lontani dal leader del campionato, Riccardo Agostini.

Il pilota Audi infatti si presenta al Parco Reale con ben 56 punti, 9 in più di Lorenzo Ferrari (Mercedes) e 24 lunghezze su un folto gruppo che comprende appunto Rovera e Roda oltre a Mancinelli (Audi), Nemoto e Tujula (Lamborghini). Le due gare in programma a Monza possono cambiare il panorama della graduatoria ma va anche ricordato che al termine del campionato andranno conteggiati i sei migliori risultati su otto prove, quindi prima di scendere in pista è difficile fare previsioni. Inoltre su Agostini pende ancora un sub-judice per la prima gara del Mugello per via di un ricorso.

«Qui ho tanti bei ricordi, ci giocheremo le nostre carte e sarà un weekend fondamentale pure in ottica Endurance» spiega Rovera, ben sapendo che i dati raccolti possono essere utili anche per l’altra Serie del CIGT nella quale è impegnato, che vivrà l’ultimo atto sulla medesima pista. «A Monza mi sono sempre trovato bene (nel 2019 festeggiò qui il titolo tricolore proprio in coppia con Agostini ndr) e anche quest’anno partiamo decisi per migliorare ancora. Con la squadra studieremo la strategia solo dopo le prove libere, ma di sicuro sarà fondamentale partire davanti. Iniziamo il fine settimana senza handicap e ciò è positivo e sono certo che la 488 sarà competitiva».

GT3 SPRINT – CLASSIFICA ASSOLUTA
1) Riccardo Agostini (Audi Sport Italia) 56; 2) Lorenzo Ferrari (Mercedes AKM) 47; 3) Daniel Mancinelli (Audi Sport Italia), Yuki Nemoto, Tuomas Tujula (Lamborghini VSR), Alessio ROVERA, Giorgio Roda (Ferrari AF Corse) 32; 8) Kikko Galbiati, Giovanni Venturini (Lamborghini Imperiale), Kroes, Pulcini (Lamborghini VSR) 30.

automobilismo mercedes nova race gt4 cigt
La Mercedes Amg Nova Race di Segù e De Luca

Nel gruppo di vetture pronte a dare battaglia in GT4 spiccano le due Mercedes Amg del team Nova Race di Jerago con Orago diretto da Nicola Sinigaglia: Luca Segù e Francesco Massimo De Luca gareggiano puntando al vertice della classifica Pro-Am mentre Luca Magnoni, in solitaria, è impegnato nella graduatoria Am. Tra gli avversari di Segù-De Luca ci sarà anche il bustocco Paolo Gnemmi al volante della Porsche Cayman della Ebimotors insieme a Riccardo Pera; stessa squadra e stessa vettura per Sabino De Castro accoppiato nella circostanza a Gianluigi Piccioli. Attenzione perché la classifica al vertice è assai corta. Situazione apertissima anche per i piloti di classe Am in cui Magnoni è quarto ma può ancora puntare al titolo.

GT4 PRO-AM
1) Luca Segù, Francesco M. De Luca (Mercedes Nova Race), Andrea Belicchi, Jody Vullo (Mercedes Villorba Corse) 53; 3) Francesco Guerra, Simone Riccitelli (Bmw Team Italia) 52; 4) Paolo Gnemmi, Riccardo Pera (Porsche Ebimotors) 49; 5) Gianluigi Piccioli, Sabino De Castro (Porsche Ebimotors) 27.

GT4 AM
1) Daniel Vebster, Giacomo Riva (Porsche Cram) 57; 2) Paolo Meloni (Bmw W&D) 56; 3) Luca Magnoni (Mercedes Nova Race) 46; 4) Matteo Orlando, Alberto De Amicis (Porsche Ebimotors) 35; 5) Matteo Arrigosi, Adriano Pam (Porsche Cram) 15.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore