Brenta, 42 positivi, l’appello del sindaco: “Rispettate le regole”

Sei le persone ospedalizzate. “Protezione civile pronta a supportare eventuali esigenze delle persone nelle necessità di acquisto di prodotti alimentari"

141tour brenta

«Questa sera alle ore 19.30 abbiamo verificato, dal sito emer-covid dell’Ats di Varese, una presenza di 42 casi di contagio positivo da virus e probabilmente il dato è destinato ad aumentare. Di questi 6 sono ricoverati negli ospedali della provincia. Chiedo a tutti i cittadini, attraverso le pagine del vostro giornale, di aumentare il livello di attenzione e soprattutto chiedo il rispetto delle norme di quarantena prudenziali da parte di chi ha avuto contatti con i positivi ai quali chiedo altresì di sottoporsi a tampone di verifica».

L’appello arriva da Gianpietro Ballardin, sindaco di Brenta, comune della Valcuvia che ha segnato una forte impennata dei contagi.

«Il momento è sicuramente delicato ma dobbiamo tutti collaborare per ridurre l’incidenza del contagio. L’amministrazione è a disposizione, anche attraverso il prezioso supporto della protezione civile comunale, per supportare le eventuali esigenze delle persone nelle necessità di acquisto di prodotti alimentari o di fornitura dei necessari medicinali. Dobbiamo tutti aiutare il prezioso lavoro dei nostri medici e degli infermieri per superare questo difficile momento contenendo il contagio e non aggravando la già difficile situazione degli ospedali», conclude il sindaco di Brenta Gianpietro Ballardin.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.