Bulleri: “Scola e Douglas due leader ma la vittoria è del collettivo”

Le parole a fine gara. "Bullo" soddisfatto: «Squadra premiata dopo settimane non facili». Strautins: «Successo pesante su un campo difficile». Brienza: «Mancata l'energia, non pronti a reggere questo impatto»

Massimo Bulleri

BULLERI 1

«Vittoria importantissima e meritata dai ragazzi per quello che hanno fatto in queste settimane. Settimane non facili viste le assenze e gli infortuni che ci hanno colpito. Un giusto premio per il loro impegno, quotidiano e settimanale».

BULLERI 2

«Ci siamo difesi come una squadra. Un ottimo biglietto da visita per i prossimi match. Il momento chiave della partita? Nel secondo tempo siamo andati avanti sul +9 e poi abbiamo mantenuto un vantaggio che Trento ha fatto fatica a riprende. Penso però che la partita sia stata vinta sui 40’ e non sui break: è questo il segnale forte della nostra partita».

BULLERI 3

«Scola e Douglas hanno fatto quello che io e la squadra ci aspettavamo da loro, una partita da leader. Hanno giocato una stupenda partita ma non voglio dimenticare gli altri, perché quella di oggi è una vittoria del collettivo, un gruppo di ragazzi che stanno bene insieme e che sono certo ci daranno tante soddisfazioni».

STRAUTINS 1

«In un campionato difficile come la Serie A vincere fuori casa è molto importante, specie se due punti pesanti arrivano dalla partita contro una squadra di valore come è Trento. Credo sia stata una grande vittoria frutto di un bel lavoro collettivo: torniamo a casa felici».

STRAUTINS 2

«Nell’ultimo minuto abbiamo rischiato, con la rimonta di Trento, ma sinceramente non ho avuto tempo per pensarci: a quel punto è stato un bene ripartire subito con un canestro e guadagnare di nuovo la vittoria. Ora ci prendiamo un breve riposo e poi ci prepariamo per ricominciare al meglio».

Douglas incanta a Trento: colpo esterno della Openjobmetis

BRIENZA 1

«Ci è mancata un po’ di qualità, figlia della mancanza di energia: speravamo che non accadesse, ma non abbiamo avuto la possibilità di giocare al nostro solito livello di intensità».

BRIENZA 2

«I ragazzi ci hanno provato fino alla fine, non ho nulla da rimproverare loro, quando le energie non ci sono tutto è più difficile, in difesa e in attacco. Ci è mancata lucidità, brillantezza: non per mancanza di voglia, non eravamo pronti fisicamente a reggere questo impatto per 40’».

BRIENZA 3

«C’è un po’ di rammarico perché venivamo da settimana in cui avevamo messo tanti mattoncini e poi siamo incappati in due sconfitte, ora guardiamo con positività e ottimismo alla pausa in cui proveremo a recuperare gli assenti, far crescere di condizione in rientranti e ricaricare le batterie pronti a riprendere il nostro processo di crescita».

Bulleri: “Scola e Douglas due leader ma la vittoria è del collettivo”

di
Pubblicato il 22 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore