ascolta le notizie del giorno

A Cassano Magnago sono 495 i positivi. “La maggior parte sta bene”

L'incidenza del contagio, 2,1%, è simile a quella dei Comuni vicini. Il sindaco Poliseno prova a fare anche una valutazione sulla situazione sanitaria

cassano magnago panorama

Sono 495 i positivi al Sars-Cov-2 a Cassano Magnago,  87 in isolamento fiduciario per contatto con positivi. I numeri – aggiornati al 17 novembre – vengono snocciolati dal sindaco Nicola Poliseno, che come tutti gli altri sindaci ogni sera riceve gli aggiornamenti e contemporaneamente cerca di farsi un’idea sull’incidenza a livello locale.

Va ripetuto: anche i sindaci hanno dati molto generali sul contagio da Sars-Cov-2, ma non sulla situazione sanitaria dei loro concittadini. Possono farsi un’idea di quanto il contagio colpisca le diverse fasce d’età (età media a Cassano: 43 anni) ma per il resto devono procedere con contatti personali, per capire in che condizioni si trovino i singoli cittadini, quanti siano quelli che stanno male dopo aver sviluppato il Covid-19 (la malattia) e quanti i ricoverati. Un lavoro più facile nei paesi, meno nelle città dove i numeri sono più consistenti.

«Il mio impegno è quello di cercare di sentirli telefonicamente dove riesco a rintracciarli e la maggior parte mi dà informazioni sullo stato di salute della persona positiva e dei familiari» spiega il sindaco. «Oltre il 90% degli intervistati è completamente asintomatico o leggerissimi sintomi. Le telefonate che faccio ci permettono di capire lo stato di salute generale che è buono nonostante il numero dei positivi sia molto elevato rispetto alla prima ondata che ha visto solo 67 persone positive. Ma era un altro periodo e non si facevano così tanti tamponi quindi non confrontabili»

Complessivamente dall’inizio della pandemia i contagiati sono 719 (+34di ieri). Cinque sono stati i morti, mentre tra i contagiati complessivi si contano anche 191 (+31 di ieri) che sono guariti.

L’attuale incidenza del contagio a Cassano Magnago è di 2,1 contagiati ogni cento abitanti, un dato esattamente in linea con la vicina Gallarate e tutto sommato simile a quello di realtà appena più piccole come Samarate – dove però i morti sono il quadruplo – e Somma Lombardo (incidenza molto maggiore hanno territori vicini, come il Saronnese, dove molti Comuni sono sopra il 3% di cittadini attualmente positivi).

Infine il sindaco dedica un pensiero alla scuola: «La situazione è sotto controllo nonostante un costante dentro e fuori ma i casi positivi relativamente ai piccoli studenti sono decisamente pochi, a dimostrazione che il mondo scuola può reggere nonostante le mille difficoltà ed è lo strumento per intercettare i casi e Rompere le catene di contagio».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.