Massagno, 67enne schiacciato dal suo furgone contro un muro

L'uomo è stato soccorso dai pompieri di Lugano e dalla Polizia Cantonale

ambulanza svizzera croce verde lugano apertura

Infortunio a Massagno, nei dintorni di Lugano: un 67enne cittadino italiano è rimasto ferito alle gambe.

È accaduto oggi, 27 novembre, poco dopo le 11.30 in via san Gottardo: in base a una prima ricostruzione della Polizia Cantonale, il 67enne si trovava a circolare alla guida di un furgone sulla rampa di accesso di uno stabile.

L’uomo è uscito dall’abitacolo e il mezzo, per ragioni da chiarire, si è messo in movimento e il conducente è rimasto incastrato con le gambe tra il veicolo e una parete. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della polizia Ceresio Nord, nonché i pompieri di Lugano per le operazioni di soccorso e per liberare l’infortunato.

Dopo aver prestato le prime cure al 67enne, i sanitari della Croce Verde di Lugano hanno quindi provveduto al suo trasporto in ospedale con l’ambulanza. Stando a una prima valutazione medica, l’uomo ha riportato delle ferite non gravi agli arti inferiori.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.