“Ci hanno rubato le pecore del presepe della chiesa della Madonnina a Varese”

L’appello di un gruppo di parrocchiani che realizza i presepi delle tre chiese di Biumo inferiore: «Per favore smettetela, non possiamo sostituirle e proseguire mutilerebbe pesantemente quel presepe»

Presepe madonnina in prato a Biumo

E’ un presepe che da tre anni “si godono” non solo gli abitanti di Biumo inferiore a Varese, ma anche i tanti automobilisti che passano di lì, tra via Milano e via Dandolo quello che sta sull’aiuola davanti alla chiesa della Madonnina in Prato.

Il Presepe è realizzato totalmente a mano, in ferro decorato a spray da uno dei partecipanti a questo impegnativo lavoro di decorazione spirituale del quartiere. A questo si aggiunge anche il grande presepe della “chiesa grande” e la natività della “Chiesa antica” in piazza 26 Maggio – era costituito da 15 figure: la Sacra Famiglia, il bue e l’asinello, i tre re magi, tre pastori e quattro pecore.

Purtroppo, bisogna parlare al passato: perchè due di quelle quattro pecore sono state rubate nella scorsa settimana: «Non sappiamo quand’è successo – spiega Carlo, uno degli appartenenti al gruppo – E non siamo in grado di risalire grazie alla telecamera che sarebbe installata nei pressi, perchè ci dicono che non è funzionante. Ma è un furto che ci rattrista moltissimo: non solo perché è al limite del sacrilego, è un po’ come rubare in chiesa, ma anche perché si fa male al lavoro di persone che hanno lavorato gratis per questo, anzi ci han messo in proprio i soldi per festeggiare il Natale in questo modo».

I furti sono cominciati già l’anno scorso: «Ma è stata quasi una ragazzata: ci hanno rubato le balle di fieno che decoravano il presepe. Questo però è un atto più serio, per cui è difficile rimediare». L’appello, quindi, sorge spontaneo nella speranza che se non si può avverare un piccolo miracolo di Natale, almeno la situazione non peggiori: «Per favore smettetela, non possiamo sostituirle e proseguire mutilerebbe pesantemente quel presepe».

Ma noi siamo convinti che si può fare di più: per esempio, chi l’ha fatto potrebbe pentirsene e cambiare idea. E magicamente farla ricomparire nell’aiuola della chiesa della Madonnina in Prato, facendosi ricordare non come protagonista anonimo di un furto, ma di un piccolo miracolo di Natale.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Meletano

    Signor Direttore, in Piazza Madonnina in Prato, quasi sopra l’aiuola che ospita il Presepe, fa bella mostra di se una telecamera che dovrebbe scoraggiare queste azioni. Dato che Biumo Inferiore non è assolutamente nuovo a danni vandalici, ne dobbiamo dedurre che suddetta telecamera ha un ruolo esclusivamente decorativo?
    Grazie per l’attenzione e Buona Domenica

    1. Stefania Radman
      Scritto da Stefania Radman

      In effetti, nell’articolo ne è segnalata sia l’esistenza sia la mancanza di funzionamento…

      1. Scritto da Meletano

        Gentile Signora Stefania, è confortante vedere come vengono spesi i soldi dei contribuenti: quella telecamera è stata messa lì 4 o 5 anni fa e non ha mai funzionato. Circa 3 anni fa, dei ladri, di notte scavalcarono il cancello posto esattamente sotto la telecamera ed entrarono indisturbati nei garage. Molto probabilmente lo sapevano anche loro che non funzionava. Allora che ci sta a fare?

  2. Scritto da Felice

    Troppi idioti a piede libero ed impuniti in questo paese. Il buonismo intollerabile con cui verranno perdonati farà ancora più danni che il crimine o la bravata stessa.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.