Bracconaggio nei boschi di Cocquio, responsabili “incastrati” dalle videocamere

Due persone armate sono state scoperte dalla polizia locale. È accaduto nella frazione di Cerro

polizia locale cocquio

Operazione anti bracconaggio nella frazione Cerro di Cocquio Trevisago. La polizia locale, durante un controllo che ha portato a identificare i responsabili dell’abbandono di rifiuti nelle zone boschive del paese, ha accertato la fragranza di reato di due soggetti armati e in procinto di svolgere attività di bracconaggio.

Da diverse settimane gli agenti capitanati dal comandante Cattoretti, dopo segnalazioni e sopralluoghi nel territorio, avevano posizionato speciali telecamere spia a visione notturna per il monitoraggio di infrazioni nelle zone più nascoste del paese. Operazione di vigilanza concretizzata ieri con le pesanti sanzioni amministrative per il reato di abbandono di rifiuti e bracconaggio nel parco del Campo dei fiori.

«Ho appreso questa mattina dal comandante del successo dell’operazione intrapresa – ha commentato il sindaco Danilo Centrella -. Mi amareggia constatare che nonostante le azioni e gli insegnamenti dei tanti volontari che si impegnano per evidenziare le bellezze del nostro paese, ancora alcuni incivili si ostinino a delinquere ferendo il comune in cui vivono. A loro va tutta la mia compassione ed il mio sostegno per una rieducazione secondo i criteri di civiltà ed educazione nella nostra comunità».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.