Dall’8 febbraio sigarette vietate al Parco dell’Idroscalo

Il divieto di fumo è esteso anche alle sigarette elettroniche. Per i fumatori sono state previste sei aree dedicate, dotate di posaceneri

Generica 2020

Da lunedì 8 febbraio nel Parco Idroscalo verrà introdotto il divieto di fumo, esteso anche alle sigarette elettroniche.

Per i fumatori sono state previste sei aree dedicate, dotate di posaceneri per la raccolta dei mozziconi, separati dagli altri rifiuti come previsto dalla legge. Anche in queste aree non si potrà fumare in presenza di bambini o donne incinte.

«Vogliamo che i fruitori del parco possano svagarsi, fare attività sportive e divertirsi in un ambiente salubre – spiega la vicesindaca Arianna Censi – Si tratta di un piccolo gesto che può contribuire in misura rilevante ad incentivare abitudini tese al rispetto dell’ambiente e del prossimo. L’Organizzazione mondiale per la sanità stima che il fumo passivo causi ogni anno nel mondo 603 mila morti, di cui il 28% bambini. Inoltre questa scelta ci pone sempre più in linea con i provvedimenti assunti da altre grandi metropoli come New York, Parigi, Seul e Sydney».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.