Dei cartelli gialli per Velate per far tornare il buonumore

L'iniziativa è delle maestre dell'asilo Alessandra e Diletta. Domani saranno in giro per il borgo con i bambini e appenderanno dei cartelli gialli con frasi positive

Asilo Velate Varese

Dei cartelli gialli contro la paura, per far tornare il buonumore e mandare messaggi di speranza. Verranno appesi per le vie di Velate, sorprendendo i passanti e gli abitanti del piccolo borgo.

L’iniziativa è delle maestre dell’asilo Pero e Piatti e verrà realizzata nella mattina di domani (venerdì 29 gennaio). Alessandra e Diletta saranno in giro per il paese con i bambini dell’asilo per attaccare dei cartelli colorati che verranno poi rimossi una volta usurati dal tempo.

L’idea, racconta Alessandra Jacona, è nata mentre stavano leggendo la favola di Pinocchio ed in particolare il capitolo dedicato al Grillo Parlante con i suoi buoni consigli.

«Siamo così arrivati a parlare dei punti di riferimento positivi per i bambini e abbiamo stilato la nostra lista. L’asilo è sempre stato un punto di riferimento per tutto il paese, i velatesi hanno sempre risposto e partecipato alle nostre iniziative. Abbiamo quindi deciso di condividere con tutti i nostri messaggi».

Asilo Velate Varese

Da Piazza Cordevole fino alla Torre di Velate, dunque, sarà possibile trovare appesi, a pali della luce o ai cancelli, dei simpatici cartelli gialli. “Tutto quello che hai sempre voluto è da lato opposto della paura”, “Tieni il viso sempre rivolto verso il sole e le ombre cadranno dietro di te”, “Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita”, alcune delle frasi che si potranno leggere.

Tanti messaggi positivi quindi, in un periodo particolarmente difficile a causa del covid. Le iniziative dell’asilo dedicate a consolidare il rapporto con il paese infatti non si sono mai fermate. Durante il periodo di Natale maestre e bambini hanno allestito una mostra con disegni e piccole installazioni lungo la via che porta all’asilo (foto sopra) e le attività continueranno anche nel futuro. «Attraverso le frequenti uscite portiamo la nostra didattica negli spazi del borgo, in una contaminazione educativa che coinvolge l’intera comunità», spiega infatti Jacona.

I più piccoli quindi, oltre a divertirsi e ad usare la creatività, possono così “contagiare” tutto il paese con la loro energia e positività.

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.