La Uyba continua a volare alto. Contro Bergamo è un netto 3-0

Le Farfalle consolidano il sesto posto: successo più facile del previsto contro una Zanetti poco brillante. Gray e Olivotto trascinano, Leonardi respinge tutto: 9 punti in tre partite per Busto

alexa gray uyba pallavolo

Vittoria facile per la Unet e-work Busto Arsizio che batte per 3-0 (25-16, 25-18, 25-15) una Zanetti Bergamo apparsa decisamente sottotono nel match disputato in viale Gabardi. Tre punti importantissimi per la formazione guidata da coach Musso, che nelle ultime settimane ha risalito la classifica, allontanandosi dalla zona pericolosa della graduatoria e che oggi ha tenuto saldamente in mano le redini di tutto il match.

Busto consolida così il sesto posto, ma da questa sera il quinto (a cinque lunghezze) è più vicino del settimo, al netto del diverso numero di partite giocate dalle varie squadre. Insomma, i nove punti in tre sole partite si fanno sentire a livello di classifica, con l’obiettivo qualificazione ai playoff che a questo punto diventa un approdo naturale, a patto di non smettere di giocare come in quest’ultimo scorcio di torneo.

Contro Bergamo la MVP della serata e top scorer, la canadese Alexa Gray che chiude con 18 punti (63% offensivo, 3 muri), seguita da Mingardi (13). Bene, per l’ennesima volta, anche Olivotto che mette a segno l’85% dei suoi attacchi e come sempre ottima prova di Leonardi a difesa del proprio campo. Tutta Busto comunque ha dimostrato concretezza e continuità di prestazione, con le ragazze scese in campo con tanta determinazione, dalla prima all’ultima palla del match.

A fine partita proprio Rossella Olivotto è contenta e sottolinea il buon momento della squadra, che dopo mesi di difficoltà ha ritrovato continuità in allenamento e maggiore solidità nel gioco: «Una bella partita, abbiamo espresso la nostra pallavolo dall’inizio alla fine. Sapevamo che dovevamo aggredire da subito la partita perchè Bergamo è una squadra che se lasciata giocare può creare molte difficoltà. Abbiamo fatto tutto bene, a partire dalla battuta. La cosa migliore? Credo il muro difesa. Sono molto contenta anche per la mia prestazione, sto trovando continuità e spero di continuare così».

LA PARTITA

Coach Musso schiera il sestetto formato da Poulter in regia, Mingardi opposto, Gennari e Gray in attacco, Olivotto e Stevanovic la centro, Leonardi libero. Nel primo set Mingardi scalda subito il braccio e mette a segno il primo break (8-6). Le biancorosse sono scese in campo determinate e prendono subito in mano il gioco, portando il tabellone sul +4 (11-7 e time-out Turino). Le orobiche ci provano ma a rete la Uyba è implacabile e gli attacchi rossoblu non passano. Finale in discesa per Busto che domina e chiude con l’ace di Escamilla, entrata in battuta, e con l’attacco conclusivo di Gray per il 25-16.

Il secondo set inizia in parità, con Gray e Mingardi che fermano subito le velleità di Loda, partita agguerrita (8-8). L’ace di Poulter e la pipe di Gennari segnano l’11-8 (time out Bergamo). Mingardi e Stevanovic suonano la carica (16-11) e Leonardi difende ogni pallone. Due ace di fila di Moretto rimettono in corsa le ospiti (19-16) e fanno decidere a Musso di fermare il gioco per rimettere un po’ d’ordine tra le sue. Al rientro in campo le biancorosse sono scatenate con Gray che trascina le compagne sul 21-16. Entra anche Piccinini a rinforzare la seconda linea mentre Mingardi chiude il set 25-18.

Anche il terzo parziale inizia in equilibrio, con le due formazioni che si rincorrono punto a punto (7-7). Bergamo però sbaglia qualcosa e la Uyba ne approfitta per mettere distanza (10-7) tra sé e la Zanetti. Gli ace di Gennari prima e di Stevanovic poi, valgono il 14-9, punteggio che è quasi una sentenza. Le padrone di casa dominano il campo e senza sforzi: il divario si allarga fino a che Gray – sempre lei – mette a terra il 25-15.

Unet e-work Busto Arsizio – Zanetti Bergamo 3-0
(25-16, 25-18, 25-15)

Busto Arsizio: Poulter 1, Olivotto 8, Gennari 8, Bonelli ne, Gray 18, Leonardi (L), Mingardi 13, Escamilla 1, Bulovic ne, Herrera Blanco ne, Piccinini 1, Stevanovic 10, Cucco ne. All. Musso.
Zanetti Bergamo: Faucette, Enright 4, Prandi, Fersino (L), Marcon, Luketic 2, Dumancic 2, Valentin 3, Faraone ne, Lanier 11, Loda 6, Moretto 8, Mio Bertolo 3. All. Turino.
Arbitri: Cesare e Goitre
Note. Busto Arsizio: ace 5, errori 12, muri 7. Bergamo: ace 3, errori 5, muri 2.

di
Pubblicato il 24 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.