Elegar porta a scuola Egbunu. Ruzzier di nuovo sul podio

Il pivot di Bulleri a "passo di gambero" dopo la grande esibizione di Milano. Ma anche Beane e Scola perdono i duelli. Il play italiano è brillante; Douglas prova a trascinare Varese

Unahotels Reggio E. – Openjobmetis Varese 95-77

BEANE 5 – Sarebbe l’arma tattica per marcare quegli avversari più piccoli ma dotati di spunti rapidi e/o di buona mano. Missione fallita, questa volta, contro Koponen che lo mette e rimette in croce perdendo il conto delle triple tirate e segnate in faccia all’americano. Che in attacco non va oltre un paio di canestri tanto belli quanto isolati: quando c’è da metterci “polpa”, Beane è altrove.

Galleria fotografica

Unahotels Reggio E. – Openjobmetis Varese 95-77 4 di 8

MORSE 5 – Di solito gioca bene subentrando a un bravo Egbunu; questa volta il titolare non ne combina una giusta e pure Morse si adegua con una prova piuttosto inconsistente. Non fa danni, per carità, ma nei 9′ in campo non lascia il minimo segno positivo.

SCOLA 5 – A Casalecchio accade quel che si temeva con lo spostamento da pivot ad ala forte. Ci si chiedeva: come se la caverà Luis quando dovrà coprire in difesa contro i “4 tiratori” lontano da canestro? Il verdetto lo danno Baldi Rossi e Johnson: 5/9 complessivo dall’arco per i due reggiani. E il capitano della Unahotels ha anche l’esperienza giusta per rubare due palloni al General in post basso. Dalle mani fatate dell’argentino arrivano comunque 11 punti ma con 9 tiri e 4 perse. Semaforo (baldo)rosso.

DE NICOLAO 6 – Due o tre blitz vincenti in attacco suggeriscono di applaudire Giovanni per minuti e minuti. Ma proprio mentre siamo tutti lì a fargli i complimenti, ecco un paio di palle perse tremende che rovinano il suo voto. Restiamo in bilico, sulla meritata sufficienza e gli diamo appuntamento per il derby familiare contro Andrea.

RUZZIER 7 (IL MIGLIORE) – Difficile trovare una sbavatura nella partita del playmaker biancorosso, che dà continuità al suo personale momento d’oro. 15 punti, percentuali brillanti, 4 assist, altrettanti falli subiti e Taylor – il principale avversario diretto – costretto sempre a rincorrere. Continua così! MVP anche per i lettori della nostra #direttavn con il 50% dei voti

Caja respinge la Openjobmetis a suon di triple e la riporta nella lotta salvezza

STRAUTINS 6,5 – Sette punti, sette rimbalzi, cinque falli subiti e l’eliminazione dal match dell’ala titolare reggiana, Kyzlink (con quattro penalità). Con un impatto del genere lo avremmo “cavalcato” di più, invece nell’attuale formato della Openjobmetis i suoi spazi non sono così larghi, visto l’utilizzo tattico di Beane. Ecco, visto che “fagiolino” questa volta ha avuto un rendimento sotto lo standard, avremmo provato di più il giovane lettone, ex di turno.

EGBUNU 4,5 (IL PEGGIORE) – Reduce da una prova da fuochi artificiali contro Milano, non si accorge che questa volta sarebbe necessario un lavoro molto meno appariscente e molto più attento contro il marpione Elegar. Long John stavolta sembra quello degli esordi: 4 punti (bello il primo canestro da post basso), rimbalzi nella media ma anche quegli errori di posizionamento, di inesperienza, di poca furbizia che permettono al dirimpettaio di dominare la battaglia là sotto. E quell’ingenuissimo fallo in attacco con Varese in piena rimonta, grida vendetta.

FERRERO 5,5 – Esplode due triple che danno speranza ai tifosi biancorossi, anche con una certa dose di coraggio. Peccato che in entrambi i casi ha in mano la palla per il bis e non riesca a convertirla in altri punti. Resta un mistero del perché Gianca spenda certi falli inutili e dannosi come quello a rimbalzo su tiro libero in attacco ai danni di Baldi Rossi: bonus acceso, due liberi regalati (e segnati), biglietto di ringraziamento dalla Unahotels.

DOUGLAS 6,5 – La sveglia sull’orologio più famoso di Varese suona un po’ troppo tardi, quando tre quarti di partita se ne sono già andati e la guardia americana si è vista pochino sul parquet. Quando però Toney sente il trillo si arma e va in missione: 12 punti in pochi minuti, triple incredibili – una risalendo da scivolata, alla Alberto Tomba – e trascina i suoi fino al -3. Non basta, ma il suo sforzo (anche 6 rimbalzi e 4 assist) è davvero notevole.

Bulleri: “Battuti da una prestazione clamorosa di Reggio al tiro”

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Unahotels Reggio E. – Openjobmetis Varese 95-77 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.