Ganna e Longo Borghini “star” azzurre alle Olimpiadi di Tokyo

Il campione di Vignone gareggerà sia nella crono su squadra sia su pista; la tricolore di Ornavasso proverà a ripetere il podio di Rio 2016

trofeo binda 2021 ciclismo femminile franco aresi

Ufficializzate questa mattina – lunedì 28 giugno – a Milano le convocazioni della squadra olimpica di ciclismo nella quale due posizioni di riguardo sono assegnate ad altrettanti talenti del VCO: Filippo Ganna ed Elisa Longo Borghini.

Il potente corridore di Vignone è stato selezionato sia per gareggiare nella cronometro su strada, sia per l’inseguimento su pista e partirà per Tokyo con fondate speranze di salire sul podio. Nella gara su strada Ganna è senza dubbio uno dei principali specialisti in circolazione (è campione del mondo in carica) e il passo falso ai recenti campionati italiani non deve preoccupare – come ha spiegato il c.t. Cassani – perché la sua preparazione è finalizzata proprio ai Giochi.

Per quanto riguarda la pista, il verbanese della Ineos-Grenadier arriva da tre titoli mondiali consecutivi nell’inseguimento individuale (quattro negli ultimi cinque anni) e sarà al centro di una squadra azzurra che tra gli altri presenta anche il campione uscente nell’Omnium, Elia Viviani, il quale sarà anche portabandiera dell’Italia insieme a Jessica Rossi.

Elisa Longo Borghini è invece la numero uno del ciclismo italiano nel ciclismo su strada femminile: la 29enne di Ornavasso ha già vinto una medaglia di bronzo olimpica a Rio 2016 e quest’anno si è aggiudicata sia il Trofeo Binda di Cittiglio (classica del World Tour), sia le maglie tricolori in linea e a cronometro. Con lei ci saranno Soraya Paladin e due tra Tatiana Guderzo, Marta Bastianelli e Marta Cavalli.

La selezione maschile su strada potrà contare anche sulla classe e l’esperienza di Vincenzo Nibali: insieme al siciliano ci saranno Damiano Caruso (secondo al Giro), Gianni Moscon reduce dalla vittoria nel G.P. di Lugano, Alberto Bettiol e Giulio Ciccone. Nella cronometro oltre a Ganna dovrebbe gareggiare lo stesso Bettiol.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.