Cittadella a guida varesina: Gorini in Serie B, Iori in Primavera

Dopo la finale playoff persa contro il Venezia, la squadra padovana si è affidata a personaggi di fiducia

edoardo gorini manuel iori calcio

Il Cittadella ha lottato fino all’ultimo secondo per fare il grande salto in Serie A, ma i playoff hanno premiato il Venezia, lasciando così la squadra granata ancora in Serie B. (Foto Facebook – A.S. Cittadella 1973)

I vertici della società padovana hanno deciso di cambiare allenatore, salutando Roberto Venturato dopo sei stagioni e dando le chiavi della prima squadra ad Edoardo Gorini. 

Nato a Venezia nel 1974, Gorini è però entrato nella storia del calcio a Varese scendendo in campo dal 1994 al 2003 in 252 occasioni, record di sempre della storia biancorossa. Dopo aver chiuso la carriera al Cittadella nel 2013, ha iniziato a collaborare come vice fino a poche settimane fa, quando la società ha scelto di puntare su di lui.

Anche la formazione Primavera del “Citta” avrà l’accento varesino: dopo essere stato capitano granata per tanti anni e aver concluso la sua vita da calciatore dopo l’amara sconfitta del “Penzo”, il gaviratese Manuel Iori guiderà la formazione giovanile.

Per lui sarà la prima esperienza da allenatore, dopo aver deciso di appendere gli scarpini al chiodo e iniziare la carriera da mister. 

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.