A Gavirate il violento temporale ha fatto uscire i torrenti sotterranei, strade allagate e detriti

Le zona di Armino e Pozzolo risultano in parte allagate, così come la zona della Trinità, in ingresso città provenienti da Varese

A Gavirate appena dopo le 9 di mercoledì 28 luglio si è abbattuto un violentissimo temporale che in pochi minuti ha stravolto i livelli dei corsi d’acqua sotterranei facendo esplodere i tombini lungo la via Volta e nelle strade che ricevono acqua dalla zona di Ca Dei Monti.

Galleria fotografica

A Gavirate il quartiere Arminio finisce sott'acqua 4 di 18

Le zona di Armino e Pozzolo risultano in parte allagate, così come la zona della Trinità, in ingresso città provenienti da Varese. Allagata anche la statale 394 all’altezza di viale Verbano. Diverse le abitazioni invase dall’acqua e sono in corso i lavori con ruspe ed escavatrici per rimuovere sassi e fango trasportati dall’acqua.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A Gavirate il quartiere Arminio finisce sott'acqua 4 di 18

Video

A Gavirate il violento temporale ha fatto uscire i torrenti sotterranei, strade allagate e detriti 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.