Matilde Rastelli, la top model al lavoro nel fango per la sua Cernobbio

Prima ha sfruttato il suo canale social per lanciare una raccolta fondi. E poi ha dato il buon esempio mettendosi a spalare

Matilde Restelli

Vestiti leggeri nel gran caldo e stivali di gomma per muoversi nel fango, un secchio di metallo per spalare il fango: così Matilde Rastelli, top model originaria del Lago di Como, si è mobilitata per aiutare la rinascita di Cernobbio, una delle località più colpite dall’ondata di piogge e di detriti abbatutasi sul Lario.

Già tre giorni fa Matilde aveva postato una foto di Cernobbio coperta dal fango: «Il mio paese di origine dopo l’incredibile alluvione di stanotte» ha scritto nel messaggio in inglese su Instagram, accompagnato da una frase che sottolinea la consapevolezza dell’impatto del clima: «Questa non può essere la nuova normalità».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matilde Rastelli (@matilderastelli)

Nei giorni successivi Matilde ha sfruttato il suo canale social (17mila follower) per lanciare una raccolta fondi. E poi ha dato il buon esempio mettendosi a spalare fango di persona.

I danni sono ingenti sul lago di Como e hanno provocato estesi disagi, tra cui lo stop alla navigazione per i troppi detriti nelle acque.

Il lago di Como invaso da legna e detriti, si ferma la navigazione

Non è l’unica “vip” ad aver mostrato il suo affetto per il lago: tra i sostenitori c’è anche George Clooney.

Laglio, George Clooney arriva nelle zone devasate dal maltempo. E parte la raccolta fondi

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.