Approvvigionamenti sostenibili, Lu-Ve spa di Uboldo tra le più virtuose

La multinazionale varesina, specializzata nella produzione di scambiatori di calore, ha ricevuto il riconoscimento da EcoVadis

cinesi alla lu-ve spa

Lu-Ve group, multinazionale varesina quotata in Borsa e tra i primi operatori al mondo nel settore degli scambiatori di calore ad aria, ha ricevuto la medaglia di bronzo da EcoVadis nella valutazione annuale della sostenibilità. L’azienda di Uboldo nel 2021 rientra nel 20% delle aziende più virtuose in termini di approvvigionamenti sostenibili e nel 30% delle migliori imprese per la fabbricazione di macchine di impiego generale. (nella foto un reparto produttivo di Lu-Ve spa a Uboldo)

IL CERTIFICATORE

EcoVadis è una società specializzata nella valutazione di sostenibilità aziendale, intelligence e strumenti collaborativi di miglioramento delle prestazioni per le catene di approvvigionamento globali. Valuta ogni anno più di 75.000 aziende di oltre 200 settori in rapporto alla qualità del sistema di gestione della sostenibilità in quattro aree tematiche (ambiente, pratiche lavorative e diritti umani, etica e approvvigionamenti sostenibili), sulla base di 21 criteri (consumi energetici ed emissioni di gas a effetto serra, fine vita dei prodotti, salute e sicurezza dei dipendenti, diversità, pratiche ambientali dei fornitori, ecc).

Dal 1986 a oggi, Lu-Ve ha investito molto in ricerca e sviluppo, introducendo sul mercato una serie di idee innovative nel rispetto dei principi fondamentali di salvaguardia dell’ambiente: efficienza energetica, ridotto impiego di liquido refrigerante, impiego di liquidi refrigeranti naturali a ridotto impatto ambientale, bassi livelli di rumorosità, elevata affidabilità nel tempo, ridotti ingombri.

«Il riconoscimento di EcoVadis ci inorgoglisce – dice  Matteo Liberali, ceo di Lu-Ve Group – perché questo importante rating di sostenibilità certifica ancora una volta il lavoro dell’azienda verso obiettivi sempre più sostenibili e sottolinea l’impegno a operare secondo i più elevati standard ambientali e etici, nel rispetto dei valori che da sempre caratterizzano il nostro gruppo».

Nel 2021 l’azienda della famiglia Liberali è stata tra le prime a ottenere la certificazione Eurovent per gli aerovaporatori a CO2 , essendo tra le primissime società ad aver puntato sulla sostituzione dei gas ad effetto serra (F-Gas) con i refrigeranti naturali a basso o nullo impatto sull’ozono. È stata inoltre la prima azienda in Europa ad aver ottenuto nel 2000 da Eurovent la “Certify All” per tutte le gamme condensatori, dry cooler e aeroevaporatori.

Nel corso di quest’anno Lu-Ve è stata selezionata tra le 150 aziende più sostenibili dalla ricerca curata da Statista GmbH (azienda tedesca specializzata in ricerche di mercato e analisi di dati aziendali) e anche tra le “200 Green Stars d’Italia – Le aziende più sostenibili 2021” (4° posto nella classifica riservata all’industria meccanica), analisi elaborata dell’Istituto tedesco di qualità e finanza (ITQF), in collaborazione con l’Istituto per il management e la ricerca economica (IMWF) di Amburgo.

TUTTE LE NOTIZIE SU LU-VE 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.