A Cassano Magnago una “casetta del buonumore” per conoscere il vicinato

È l'idea della imprenditrice Cassandra Guzon, che è anche referente del controllo di vicinato

Cassano Magnago generica

Una “Casetta del Buonumore”, per condividere idee ed esperienze tra residenti di un quartiere di Cassano Magnago.
Un manufatto in legno delle dimensioni di 38 x 50 centimetri, decorato con materiale di riciclo e dotato di finestrelle, in cui saranno inseriti dei foglietti con delle simpatiche domande a cui tutti, grandi e piccini, potranno dilettarsi nel rispondere, per favorire la condivisione di esperienze ed emozioni personali: le risposte, che potranno essere lasciate alla Casetta in forma del tutto anonima, verranno poi pubblicate sui Social, per conoscersi e raccontarsi, sorridendo insieme.

Nasce da un’idea di Cassandra Guzon, titolare di un portale di e-commerce dedicato al mondo dei bambini. L’imprenditrice cassanese ha deciso di affiancare alla sua attività anche l’impegno civico, divenendo dapprima Referente del gruppo di Controllo di Vicinato della zona, recentemente attivato, a cui ha aggiunto anche questa ulteriore ed originale iniziativa, costruendo la casetta con le proprie mani.

La casetta è stata inaugurata in via Monti (rione Sud di Cassano) ed è stata inaugurata venerdì 1°ottobre in via Monti 24, in occasione della giornata internazionale del Sorriso.
«Ho realizzato la casetta – racconta Cassandra Guzon – con l’obiettivo di favorire la coesione sociale nel quartiere attraverso il divertimento e il sorriso, che in questi due anni molti complicati si è affievolita, sperando di coinvolgere tutti i Cassanesi e i cittadini delle Città limitrofe. La casetta è costituita da varie finestrelle in cui verranno inseriti dei bigliettini, ognuno con una domanda che riguarderà la singola persona, per darle modo di conoscere meglio sé stessa attraverso il sorriso derivante dal ricordo dei bei momenti vissuti, delle proprie aspirazioni, coinvolgendo anche il prossimo in questo percorso con la condivisone di pezzi della propria vita e dei propri pensieri con la comunità».

«Vorrei coltivare questa esperienza condividendo sui social le risposte attraverso una pagina-evento appositamente dedicata e denominata ‘Hai un secondo per sorridere?’, utilizzando l’hashtag #everbabysmile per rendere maggiormente rintracciabile sul web il progetto. Ho pensato e realizzato questo Gioco senza età perché amo il sorriso sui volti delle persone e mi riempio di gioia quando sono io che riesco a provocare questo stato d’animo. Vi invito tutti a venire a visitare la casetta- conclude – e a partecipare alla sfida del sorriso quotidiano aiutandomi a diffondere questa pratica tra i vostri famigliari, amici e vicini di casa perché, se un quartiere sorride, contribuisce a rendere la nostra quotidianità più vivibile e gioiosa, accantonando anche solo per pochi minuti le preoccupazioni che la vita ci obbliga ad affrontare».  

Cassano Magnago generica

Il consigliere comunale Andrea Pisani ha aggiunto: «Ringrazio di cuore Cassandra per aver realizzato questa casetta del buonumore che va ad aggiungersi alla Casetta di Nicky, la piccola libreria gratuita, che ha favorito la cooperazione tra residenti e il circolo della cultura e della lettura nella nostra Città. Questo parallelo tra casette, situate quasi agli antipodi dei confini comunali, stimolerà fattivamente la collaborazione tra i Cittadini coinvolgendoli in un gioco tanto semplice quanto simpatico. Sono le iniziative come queste che testimoniano ulteriormente quanto sia attivo e vivace il nostro tessuto civico e imprenditoriale, capace di coniugare il giusto profitto con iniziative lodevoli di attenzione al prossimo».

Cassandra ha intenzione di “esportare” l’idea, lavorando per installare altre “Casette del Sorriso” oltre la provincia di Varese e in tutta Italia.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.