A Cassano Valcuvia va in scena “Parole, parole, parole”

A Cassano Valcuvia la regista e autrice Valentina Maselli con uno spettacolo per tutta la famiglia

cassano valcuvia

Sabato 11 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Cassano Valcuvia andrà in scena “Parole, parole, parole” una produzione della compagnia varesina Altre Tracce con Antonio Brugnano, Max Zatta e Valentina Maselli alla regia.

Lo spettacolo è ispirato all’opera di Agnès De Lestrade “La fabbrica delle parole” e racconta una storia che saprà emozionare e far riflettere un pubblico di tutte le età, anche ragazzi a partire dagli 8 anni.

In un paese lontano in cui le parole hanno un enorme valore i cittadini pesano con molta attenzione ogni sillaba pronunciata. In quel paese le parole non sono gratis ma si acquistano nella bottega di un misterioso venditore.

Sarà lui a raccontare la sua storia preferita, quella di una coppia di amici che si sono allontanati a causa di un amore conteso e che cercano disperatamente di esprimere i sentimenti che provano realmente l’uno per l’altro. Dovranno impegnarsi molto per ritrovarsi e sul loro avvincente percorso di crescita e trasformazione i tre artisti hanno costruito uno spettacolo caratterizzato da ritmi e atmosfere magiche e surreali, con trovate scenografiche che permettono agli attori di essere in un luogo e immediatamente altrove, di essere un personaggio e contemporaneamente un altro.
Lo spettacolo fa parte della stagione Latitudini di Teatro Periferico e Karakorum Teatro con il sostegno di Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del Varesotto.

Teatro Comunale di Cassano Valcuvia, via IV Novembre, 4
Ingresso: intero 10 euro, ridotto 7 euro
Prenotazione obbligatoria info@teatroperiferico.it
http://www.teatroperiferico.it/

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.