Ripetuti episodi di violenza, chiuso per 5 giorni il bar dove è stata aggredita la donna di Busto Arsizio

Il locale di viale Repubblica era stato teatro dell’episodio che ha coinvolto l’uomo che ha aggredito la ex compagna: la Polizia ha emesso il provvedimento

auto danneggiata aggressione bar papaya busto arsizio

Turbativa per l’ordine pubblico, la tranquillità e la sicurezza dei cittadini: il Questore di Varese ha ordinato la chiusura per 5 giorni del bar “Papaya” di viale Repubblica a Busto Arsizio.

L’episodio scatenante è stata l’aggressione dello scorso 30 novembre ai danni di una donna e dell’uomo che era con lei, aggrediti dal suo ex compagno che ha dato in escandescenze e ha aggredito anche gli appartenenti alle forze dell’ordine, facendosi trovare a torso nudo e urlante.

Non essendo la prima volta che il bar è stato al centro di episodi di violenza, il Questore di Varese ha deciso di sospendere temporaneamente l’attività del bar, come di fatto è avvenuto applicando l’articolo 100 del TULPS, nella convinzione che il locale costituisca oggettivamente una turbativa per l’ordine pubblico, la tranquillità e la sicurezza dei cittadini.

Lo scorso mese di luglio infatti una Volante del Commissariato aveva arrestato un pregiudicato per atti persecutori, subito dopo che aveva rivolto le ultime minacce alla ex compagna proprio dentro al bar e nelle sue immediate vicinanze. Episodi che non sono sembrati casuali al Commissariato di via Foscolo poiché dai numerosi controlli di polizia effettuati nei confronti dei frequentatori del bar era emerso che una in buona percentuale si trattava di soggetti con precedenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.