Strepitoso Nicolò Martinenghi: oro in staffetta e argento sui 50 metri ai Mondiali di nuoto

Due medaglie nel giro di pochi minuti per il campione di Azzate che prima sfiora il titolo individuale e poi centra quello con l'Italia nella quale brilla anche l'arconatese Rivolta

nicolò martinenghi mondiali 2021 foto Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia

Giornata leggendaria per Nicolò Martinenghi e per il nuoto varesino. Nel giro di mezz’ora il campione di Azzate conquista due medaglie ai mondiali in vasca corta di Abu Dhabi, centrando per prima cosa l’argento individuale nei 50 metri rana e poi vincendo addirittura l’oro nella staffetta 4×100 mista maschile.

Una prestazione eccezionale per l’Italia e per Martinenghi, capace di reggere anche in questo impegno dopo una stagione ricchissima di impegni agonistici ma anche di soddisfazioni a partire dai due bronzi olimpici di Tokyo. Ad Abu Dhabi il capolavoro finale arriva nella staffetta, ben lanciata a dorso da Lorenzo Mora. Seconda frazione per il varesino che porta l’Italia dal terzo al secondo posto lasciando poi ai due freschi campioni del mondo – Matteo Rivolta a farfalla e Alessandro Miressi a stile libero – il compito di guadagnare la prima posizione e di confermarla. (Foto Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Federnuoto)

Superbo 3.19.76 per l’Italia che polverizza il primato tricolore e ottiene anche il nuovo record dei campionati mondiali in vasca corta, superando nell’ordine gli USA (staccata di 74 centesimi) e la Russia (di 89). Giù dal podio il temibile Brasile.

In precedenza due soli centesimi avevano distanziato Martinenghi dal titolo mondiale sui 50 rana dove era arrivata una comunque meravigliosa medaglia d’argento alle spalle dell’americano Nicolas Fink: 25″53 per lo statunitense, 25″55 per il varesino che ha spiegato come sia stato “tradito” dalle ultimissime bracciate. Bronzo al brasiliano Gomes Junior, staccato però di 27 centesimi dal vincitore, solo quarto uno dei favoriti, il bielorusso Shymanovich.

Martinenghi, che ad Abu Dhabi aveva già vinto un argento sui 100 e un bronzo nella staffetta 4×50 mista mista, porta così a quattro la propria collezione di medaglie iridate in vasca da 25 metri. Un’impresa lusinghiera per l’allievo di Marco Pedoja, portacolori della Canottieri Aniene, se consideriamo i tanti altri risultati colti in un meraviglioso e memorabile 2021.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.