Rovera, primo assaggio di Daytona: è 12° nella gara di qualificazione alla 24 Ore

Il pilota varesino ha preso parte alla prova che precede la grande classica della Florida sulla Ferrari 488 del team Cetilar Racing. «Correre qui è spettacolare, buon feeling con la vettura»

ferrari cetilar racing 2022 alessio rovera

È iniziato con un 12° posto di categoria l’esperienza di Alessio Rovera sullo storico tracciato di Daytona, in Florida, dove nel prossimo fine settimana si disputerà la celebre 24 Ore: il pilota varesino, campione del mondo endurance, ha preso parte alla gara di qualificazione – la cosiddetta “Roar” – a bordo della Ferrari 488 del team toscano Cetilar Racing.

Rovera è stato infatti ingaggiato dalla squadra italiana per unirsi al terzetto di piloti titolari formato anche da Roberto Lacorte (che ha gareggiato con Alessio nella Roar), Giorgio Sernagiotto e Antonio Fuoco. Se il risultato è stato discreto ma non esaltante, è però interessante vedere come la Ferrari-Cetilar sia stata molto spesso la più veloce in pista tra le vetture del Cavallino Rampante che hanno pagato dazio in termini di BoP.

Il driver di Casbeno, intanto, si è detto soddisfatto: «Tra le varie classi ci sono 61 vetture al via: uno spettacolo ma anche un bell’impegno per gestire tutto in pista. Daytona è un palcoscenico unico e per tanti aspetti potrei paragonarlo a Le Mans: già in questi giorni per il “Roar” che precede la 24 Ore il circuito era pieno di tifosi. È molto bello essere qui per la mia prima gara in veste di pilota ufficiale Ferrari e con la macchina è andato tutto bene. Nelle varie prove abbiamo cercato di trovare quanto più feeling possibile, considerato anche che a Daytona sono all’esordio. Nella gara di qualifica non era semplice fare meglio di quanto ottenuto, però questo era solo un weekend di preparazione. Continuiamo a lavorare su assetto e guida in vista della 24 Ore vera e propria: non vedo l’ora di tornare in pista».

Nella Roar (che durava 100 minuti) intanto Rovera ha già messo a segno qualche sorpasso dei suoi, un buon viatico per provare a fare risultato nella classe GTD nella prova endurance. Il weekend di corsa scatterà giovedì con tre turni di prove libere, seguiti da un quarto al venerdì visto che le qualifiche sono già state effettuate tramite la gara di domenica scorsa. Sabato 29 il semaforo verde della classicissima si accenderà alle 13,40 locali, le 19,40 in Italia. Ed esattamente un giorno dopo arriveranno i verdetti.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 25 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.