L’Orient Express e gli altri: il rapporto tra Gallarate e i treni in mostra alla Pro Loco

L'eposizione è aperta fino al 13 gennaio in vicolo del Gambero: offre una serie di percorsi storici e sulla realtà di oggi della ferrovia

L\'Orient Express in stazione a Gallarate

Racconti di Belle Epoque gallaratese, miracolosi treni elettrici, progetti educativi e tante curiosità: c’è tutto questo nella mostra su Gallarate e la ferrovia, allestita ancora fino al 13 gennaio 2023 alla Pro Loco in vicolo del Gambero, in collaborazione con il DopoLavoro Ferroviario sezione di Gallarate e con il contributo di Collana Galerate, Alberto e Lorenzo Guenzani.

Il rapporto di Gallarate con la ferrovia è ormai molto antico: la prima tratta venne infatti inaugurata sul finire del 1860. Da lì in avanti la città ha vissuto quasi in simbiosi con quel mezzo, che prima ha sostenuto la crescita industriale e poi ha sostenuto il fenomeno del pendolariato. In mezzo anche i primi treni elettrici d’Italia (le “varesine”, dal 1901) e l’installazione delle officine nel 1905, l’apertura del traforo del Sempione e il passaggio dell’Orient Express, finito anche nei libri di Piero Chiara o di Ernest Hemingway.

La mostra racconta la ferrovia e le sue implicazioni economiche e sociali attraverso diversi percorsi: le tavole storiche del DLF Gallarate, il progetto per la sicurezza ferroviaria con i bambini, quello con i ragazzi del Falcone che hanno creato anche composizioni grafiche.

Generico 02 Jan 2023

Sul piano storico interessante l’esposizione dei “cartoncini” della Collana Galerate, che raccontano aspetti curiosi come il cafè chantant che esisteva all’inizio del Novecento e che – con lae sue ballerine “francesi” – suscitò curiosità e qualche scompiglio, giacché finiva ad essere luogo un po’ equivoco. Ma i “cartoncini” raccontano anche i ponti della ferrovia (da cercare nei boschi di Crenna!) o la “chiesa mai esistita” (che vi lasciamo scoprire alla mostra, curata da Giacomo Cadoria della Pro Loco).

Generico 02 Jan 2023

Curioso percorso è anche quello di filatelia, curato da Beniamino Bordoni.

Generico 02 Jan 2023

La mostra è aperta fino al 13 gennaio al lunedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9:30 alle 13:30; martedì, mercoledì e domenica: dalle 14:30 alle 18:30. Occhio solo al giorno dell’Epifania, in cui sarà chiusa.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Pubblicato il 05 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.