Confindustria Varese entra tra i soci fondatori di Volandia

Il presidente degli industriali varesini, Roberto Grassi, sarà tra i componenti del Cda della Fondazione museale: “Investire nel patrimonio culturale legato alle nostre imprese è strategico per aumentare l’attrattività del territorio”

Inaugurato a Volandia l'idrovolante di Italo Balbo

Confindustria Varese entra a far parte dei soci fondatori del Parco e Museo del volo di Volandia. La partnership tra le due realtà è stata sancita dalla nomina del presidente dell’associazione datoriale, Roberto Grassi, tra i consiglieri del consiglio di amministrazione della Fondazione a cui fa capo la gestione del polo museale di Somma Lombardo.

Galleria fotografica

Una gita a Volandia nel giorno dell’Idrovolante 4 di 21

La valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e, in particolare, di quello legato alla sua storia industriale è uno degli obiettivi del Piano Strategico #Varese2050 lanciato da Confindustria Varese.
«La nostra provincia – commenta il presidente di Confindustria Varese, Roberto Grassi – è ai primi posti in Italia (14esima) per densità e rilevanza del proprio patrimonio museale. Un dato emerso durante la redazione del Social Progress Index Varese elaborato insieme alla LIUC – Università Cattaneo, che stupisce solo chi ignora o sottovaluta quanto la manifattura del nostro territorio sia creatrice non solo di benessere economico e sociale, ma anche di cultura e di opportunità di attrattività. A contribuire al primato varesino sono anche i numerosi musei legati al mondo delle imprese, al loro sviluppo, alla loro storia che si fa presente nei numeri di un’area ancora fortemente industriale. Volandia è lo specchio di questa realtà e una delle sue massime espressioni. Siamo la provincia con le ali, ma anche terra di cultura d’impresa. Per Confindustria Varese entrare tra i soci fondatori di questo museo così importante per il territorio, la storia industriale del nostro Paese e il settore aeronautico è un atto coerente con l’obiettivo di far leva sul patrimonio culturale per trasformare Varese in una wellness destination».

«Potersi fregiare di avere fra i nostri soci fondatori Confindustria Varese sancisce il legame che la nostra istituzione museale ha con il proprio territorio, con il mondo industriale locale e con chi lo rappresenta. – dichiara Marco Reguzzoni, presidente di Volandia -. Annoverare Confindustria Varese fra i soci fondatori è per Volandia motivo di grande soddisfazione e siamo certi che il presidente Roberto Grassi darà un contributo fondamentale per lo sviluppo del museo all’interno del Cda della Fondazione. Coinvolgere nuovi soggetti come Confindustria Varese, rientra in un percorso avviato da Volandia e volto a farne un museo che vuole essere anche luogo di pensiero e di networking, in cui tutta la provincia possa davvero riconoscersi, sentirsi rappresentata e avere l’opportunità di dare il proprio contributo allo sviluppo delle attività e della visibilità del museo a beneficio di un’intera comunità».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 14 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Una gita a Volandia nel giorno dell’Idrovolante 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.