Le luci di Natale del palazzo comunale di Busto Arsizio accese con un clic degli studenti Enaip

Il sistema di accensione e spegnimento temporizzato è stato realizzato da un gruppo di studenti del corso di operatore elettronico. Permetterà di monitorare i consumi ed evitare il surriscaldamento

Generico 04 Dec 2023

Nell’aria si respira il profumo del Natale, e in questa atmosfera festosa, gli spazi del Comune di Busto Arsizio si sono illuminati con le luci degli addobbi natalizi degli istituti comprensivi cittadini e dell’albero maestoso nel palazzo municipale.

Tutto questo, incredibilmente, grazie a un progetto innovativo gestito da remoto tramite un’applicazione informatica sviluppata da Enaip Busto Arsizio, in collaborazione con gli studenti del corso di operatore elettrico.

Oggi, giovedì, è avvenuta l’accensione quando l’assessore alle Politiche educative Daniela Cerana, insieme alla presidente del Consiglio comunale Laura Rogora e al consigliere Orazio Tallarida, con un semplice clic, hanno acceso non solo le luci dell’albero, ma anche quelle delle scuole, dando vita a un suggestivo spettacolo luminoso.

Ciò che rende questo evento ancora più straordinario è il sistema creato dai giovani, guidati dai professori Francesco Carbone (capo progetto), Michele della Valle (coordinatore) e Alfredo Prosperi (responsabile operativo). Questo sistema rappresenta un notevole miglioramento rispetto all’anno precedente, consentendo non solo il monitoraggio dei consumi energetici ma anche l’eliminazione dei rischi di surriscaldamento degli impianti, garantendo così la massima sicurezza.

L’applicazione consente la programmazione degli orari di accensione e spegnimento in modo automatico, ottimizzando l’energia utilizzata. Inoltre, offre la possibilità di monitorare i consumi di ogni singolo dispositivo, intervenendo prontamente in caso di picchi anomali, assicurando un utilizzo efficiente dell’elettricità.

“Questa iniziativa, in continuità con il lavoro dello scorso anno, ha fornito a ciascuna scuola luci a led a basso consumo, garantendo al contempo elevati standard di sicurezza. L’applicazione ci ha permesso di monitorare costantemente le prese e di intervenire tempestivamente in caso di sovraccarichi di tensione,” ha sottolineato l’assessore Cerana, congratulandosi con docenti e studenti per l’eccezionale lavoro svolto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 07 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.