A Lugano un uomo in arresto con l’accusa di furto d’auto morde la gamba a un agente

La Polizia Cantonale ha fermato a Lugano un 27enne richiedente asilo in seguito alla segnalazione di movimenti sospetti

polizia cantonale

È sospettato di aver messo a segno una serie di furti d’auto nel Luganese. Un cittadino tunisino di 27 anni è stato arrestato dalla Polizia Cantonale. L’uomo, richiedente asilo, è stato individuato grazie a una segnalazione che ne denunciava movimenti sospetti intorno a una vettura in viale Cattori.

Le successive ricerche coordinate dalla Polizia cantonale con la collaborazione della Polizia Città di Lugano hanno quindi portato di lì a poco a individuare il 27enne che, nel contesto del fermo, ha opposto resistenza mordendo a una gamba uno degli agenti. L’inchiesta dovrà ora chiarire le sue responsabilità in altri analoghi furti con scasso all’interno dei veicoli. Le ipotesi di reato sono di ripetuto furto, danneggiamento, violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari, impedimento di atti dell’autorità. 

Per evitare sgradite sorprese, la Polizia cantonale ricorda nuovamente l’importanza di non lasciare in mostra all’interno della propria vettura oggetti di valore (apparecchi elettronici, borse, portafogli, contanti e quant’altro) e di chiudere sempre il proprio veicolo (finestrini compresi) anche se ci si allontana per dei brevi intervalli di tempo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 20 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.