Al Comune di Vedano Olona il premio “Chiara Lubich per la fraternità”

Il premio - promosso dall'associazione "Città per la Fraternità" -  vuole dare rilievo a progetti delle pubbliche amministrazioni ispirati al paradigma della fraternità, realizzati nell’ambito della comunità cittadina

Chiara Lubich

Il Comune di Vedano Olona ha vinto l’undicesima edizione del premio “Chiara Lubich per la Fraternità”, che viene attribuito ad enti che sviluppano progetti tesi a concretizzare la fraternità all’interno della città e fra le città.

Il premio – promosso dall’associazione “Città per la Fraternità” –  vuole dare rilievo alle disposizioni amministrative dei Comuni volte a concretizzare progetti ispirati al paradigma della fraternità, realizzati nell’ambito della comunità cittadina.

La giuria, composta dal Comitato dei garanti, organismo dell’Associazione, ha designato Vedano Olona città meritevole del Premio per un originale percorso di fraternità fra istituzioni, cittadini di diverse generazioni, origini ed estrazioni sociali.

Proprio per suggellare questo impegno, il Comune ha inserito nel proprio statuto un articolo inserito ispirato ai doveri civici, alla solidarietà e alla fratellanza. Nel giugno dell’anno scorso è stato poi organizzato un incontro pubblico sulla figura e l’opera di Chiara Lubich, e alla fondatrice del Movimento dei Focolarini è stata intitolata la nuova piazza nel centro del paese.

La giuria del premio ha assegnato una menzione anche al Comune di Venegono Superiore. Sabato 13 aprile a Bra, in provincia di Pavia, la consegna del premio, al termine del convegno “La fraternità e la pace al tempo dell’intelligenza artificiale. Riflessi locali e globali”.

(Nella foto tratta dal sito focolare.org: Chiara Lubich)

Una giornata dedicata a Chiara Lubich: Vedano Olona si conferma Città per la Fraternità

di
Pubblicato il 11 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.