La terza tappa del Digital Application Journey di Digitalminds ed Eprom Solutions

Digitalminds ed Eprom Solutions continuano il viaggio nel mondo della trasformazione digitale affrontando di volta in volta argomenti interessanti, concreti e vicini alla realtà delle aziende coinvolte

Digital Application Journey Digitalminds ed Eprom Solutions_terza tappa

Dove ci hanno portato per la terza tappa del loro Digital Application Journey Digitalminds ed Eprom Solutions?

Galleria fotografica

La terza tappa del Digital Application Journey di Digitalminds ed Eprom Solutions 4 di 5

Dopo le prime due tappe del loro Digital Application Journey, un viaggio nel mondo della trasformazione digitale iniziato nel “lontano” ottobre 2022 per consolidare la loro strong partnership (avviata nel 2021) e raccontare le loro expertise, Digitalminds ed Eprom Solutions stanno continuando a organizzare ulteriori tappe, affrontando di volta in volta argomenti interessanti, concreti e vicini alla realtà delle aziende coinvolte.

Leggi l’articolo dedicato alla seconda tappa del Digital Application Journey

Chi sono Digitalminds e Eprom Solutions?

Per chi non li conoscesse, Digitalminds è una società di consulenza e system integrator, mentre Eprom Solutions è una società informatica, specializzata in ambito IT e Professional Printing. Entrambe operano nel campo dell’Information Technology e sono presenti sul mercato da oltre 20 (Digitalminds) e 25 anni (Eprom Solutions) con l’obiettivo di affiancare i propri clienti per supportarli nel loro processo di Trasformazione Digitale.

La collaborazione tra le due società si fonda su una vision condivisa, denominata “km zero”. Per entrambe è cruciale costruire una relazione basata su fiducia e trasparenza, ponendosi nei confronti dei clienti non solo come fornitori di prodotti e servizi, ma come partner qualificati e certificati, capaci di offrire soluzioni efficaci, tempestive e su misura per esigenze specifiche.

La terza tappa del tour

In occasione della terza tappa del loro Digital Application Journey, che si è svolta giovedì 11 aprile 2024, Digitalminds ed Eprom Solutions, supportati dal partner e main sponsor dell’Evento HPE – Hewlett Packard Enterprise, ci hanno portato alla scoperta di un nuovo strumento tanto innovativo quanto controverso, che si sta facendo spazio nell’operatività quotidiana di moltissime aziende in qualsiasi settore: l’Intelligenza Artificiale.

A differenza degli appuntamenti precedenti, in questa terza tappa si è cercato di dare maggiore concretezza sia agli argomenti affrontati che agli interventi di ciascuno degli speaker, proponendo esempi reali e quotidiani in cui i partecipanti all’evento si sono potuti rivedere in modo nitido e ravvicinato. Sentiamo spesso parlare di intelligenza artificiale, ma nella maggior parte dei casi non si riesce ad avere un’idea chiara di quali possano essere le sue applicazioni nella realtà operativa e come poter sfruttare al meglio le infinite possibilità che è in grado di offrire. Proprio per questo motivo, l’obiettivo principale dell’evento è stato quello di fornire una visione più pragmatica di questa nuova tecnologia, andando a spiegare nel dettaglio cosa sia realmente l’intelligenza artificiale, partendo dalla sua definizione, quali sono gli strumenti che sono in grado di abilitarla, ma soprattutto è stato spiegato come poterla padroneggiare al meglio, senza lasciare che sia lei a prendere il controllo dei nostri dati, mettendo così a rischio non solo la riservatezza dei nostri dati personali, ma anche quella dei preziosissimi dati aziendali, che sono in costante aumento e sempre più esposti alle evoluzioni incerte dell’Intelligenza Artificiale.

Davanti a queste nuove criticità e dato il livello di capillarità con cui l’AI è in grado di accedere alle informazioni presenti sui nostri sistemi informativi, Dario Castiglioni, Marco Colombo e Davide Decataldo hanno spiegato che la chiave per limitare l’accesso ai dati da parte dell’AI è la segregazione dei dati stessi, andando a circoscrivere dei perimetri virtuali che non è possibile oltrepassare. Solo attraverso queste rigide limitazioni, applicabili in modo gerarchico dai responsabili IT di ciascuna infrastruttura, è possibile tutelare la privacy degli utenti, evitare fughe di dati sensibili e mettere i dati aziendali al sicuro da eventuali utilizzi impropri e malevoli.

Dunque, oltre a presentare le potenzialità e diversi ambiti di applicazione dell’Intelligenza Artificiale, sono anche stati forniti degli spunti importantissimi sulla sicurezza, per evitare di perdere il controllo sui propri dati, che sempre più spesso vengono dati in pasto a chatbot intelligenti (come ChatGPT), di cui non è affatto chiaro il tipo di utilizzo che ne fanno e sollevando dubbi e preoccupazioni sulla destinazione finale delle informazioni che vengono fornite, che spesso contengono dati sensibili e confidenziali.

Come sempre, la consapevolezza è l’arma migliore per prevenire qualsiasi tipo di minaccia informatica e preparare gli utenti, che sono la prima linea di difesa contro il cyber crimine, e le aziende è l’unico modo per accogliere questa nuova tecnologia, senza rinunciare alla sicurezza dei propri dati.

Un evento pioneristico e molto partecipato, in cui è stato analizzato a 360° uno strumento innovativo e intrigante, in grado di suscitare un forte interesse per le sue potenzialità straordinarie, ma anche molte perplessità sul fronte della sicurezza, data la facilità di accesso dell’Intelligenza Artificiale ai nostri dati personali e aziendali.

La platea ha dato feedback molto positivi, non solo per il livello di dettaglio con cui è stato sviscerato il tema dell’Artificial Intelligence, ma soprattutto per la concretezza con cui è stato trattato, riuscendo a declinare sul piano applicativo una tecnologia che a oggi sembra trovare terreno fertile solamente in aziende strutturate con alti budget riservati agli investimenti tecnologici.

Digitalminds e Eprom Solution ringraziano HPE – Hewlett Packard Enterprise per aver contribuito all’organizzazione dell’evento e tutti i clienti che hanno partecipato a questa ennesima, ma non ultima, tappa del nostro Application Journey.

Il viaggio però non finisce qui…

Eprom Solutions

Tel. 0332456011
Email: marketing@epromsolutions.it

Sito | LinkedIn | Facebook | YouTube

Digitalminds

Tel. 03311813918
Email: marketing@digitalminds.it

Sito | LinkedIn | Facebook | YouTube

di
Pubblicato il 16 Maggio 2024
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La terza tappa del Digital Application Journey di Digitalminds ed Eprom Solutions 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.