Pippo Ganna missile a cronometro: battuto Pogacar a Desenzano

Il campione di Verbania non sbaglia l’appuntamento contro il tempo. Lo sloveno è ottimo secondo e rafforza la maglia rosa

Filippo ganna Giro

Doveva essere la sua giornata e non ha tradito le attese: Filippo Ganna ha vinto la tappa a cronometro del Giro d’Italia tra Castiglione delle Stiviere e Desenzano del Garda conquistando così il primo successo nella corsa rosa 2024.

Il campione di Verbania, con addosso la maglia tricolore, ha travolto tutti gli avversari tranne uno, il più temuto: Tadej Pogacar. Lo sloveno aveva vinto la crono di Perugia che nel finale presentava una salita a lui favorevole e anche stavolta ha provato a beffare Ganna.

Ma sulle strade che portano al Garda Bresciano il corridore del Lago Maggiore ha messo sul piatto tutte le sue qualità di cronoman battendo la maglia rosa di 29”. Lontani gli altri seppure con distacchi non colossali: terzo posto per il giovane Arensman a 1.07, poi un buon Thomas a 1.14 seguito a breve distanza da Plapp, Tiberi e O’Connor con l’azzurro della Barahin che mantiene salda la maglia bianca.

Per Ganna – che è di Vignone e corre per il team Ineos – quella di Desenzano è la 29a vittoria complessiva su strada, la 25a a cronometro, la prima stagionale e la settima in una frazione del Giro.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 18 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.