I “raga” dello skate park del Museo del Tessile chiedono interventi urgenti: “È diventato pericoloso”

Un gruppo di giovani skater ha posizionato uno striscione e ha avviato una campagna tra social e quotidiani locali per attirare l'attenzione dell'amministrazione comunale: "Questo è un luogo sano. Non vogliamo perderlo"

striscione skate park busto arsizio

I ragazzi che frequentano lo skate park del Museo del Tessile di Busto Arsizio tornano a chiedere al Comune un intervento di ristrutturazione dell’area inserita nel parco. L’appello è testimoniato da uno striscione che alcuni di loro hanno appeso ai cancelli della struttura nel quale chiedono un intervento urgente.

Nei giorni scorsi uno dei ragazzi che lo frequenta si è fatto male ad una spalla e ora lancia un appello ai quotidiani locali: «È un posto veramente pericoloso e i bambini non possono girare perché si possono fare veramente male per non parlare di noi skater che vogliamo fare sano sport. È anche un posto positivo per allontanare i ragazzi dalle droghe e dalle cattive compagnie facendo sano sport».

La pavimentazione in cemento è da qualche anno in pessime condizioni (ne avevamo parlato già nel 2020) e anche gli elementi posati per fare alcune acrobazie sono ormai logori e danneggiati. Da parte dell’amministrazione, però, non c’è stato alcun intervento di manutenzione negli anni e il risultato è il rischio che qualcuno si faccia, nuovamente, del male. Il ragazzo che ci ha segnalato il problema sostiene di aver scritto al sindaco attraverso i suoi profili social ma non avrebbe ottenuto risposta.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 05 Giugno 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.