festa del villeggiante cuvio
Da sabato 24 agosto 2019 a domenica 25 agosto 2019

FESTA DEL VILLEGGIANTE

Sabato 24 e Domenica 25 agosto: tanta polenta per celebrare la storia culinaria della Valcuvia

Innocente Salvini, il più’ famoso pittore della nostra terra, nel celebre affresco intitolato “ La spartizione
della polenta”, rappresenta una famiglia contadina riunita intorno a un tavolo nell’atto di dividersi il
pranzo. Fulcro della scena è la polenta, alimento fondamentale della dieta valcuviana, pronta per essere
condivisa.
Quanto racconta il maestro Salvini un tempo avveniva quotidianamente nelle nostre case; oggi invece,
quando vecchi amici o goliardiche compagnie si ritrovano per rimpatriate o banchetti, al centro dei loro
piatti c’è sempre lei: la “Signora in giallo” della cucina nostrana.
Questa simpatica vivanda, gradita da tutti e cucinata in tanti modi, è stata ed è la storia della nostra
tradizione culinaria e anche la Pro Loco di CUVIO, eccellente conservatrice di usi e costumi, propone
questo favoloso “pasticcio di Mais”, quale motivo per un momento di aggregazione, di festa e anche
cultura gastronomica
Oltre sessantanni fa, l’associazione cuviese inizio’ ad organizzare la FESTA DEL VILLEGGIANTE, per
salutare e dare l’arrivederci ai numerosi vacanzieri pronti a ritornare in città al termine della loro
permanenza nei nostri borghi: la polenta con il latte era appunto il piatto, o meglio la scodella, davanti
alla quale, cuviesi e villeggianti, si scambiavano i saluti.
Questo appuntamento si ripete ancora oggi e quest’anno viene riproposto per il prossimo week-end al
parco feste “PANCERA”, nella forma abituale degli intrattenimenti dei nostri giorni con musica e
gastronomia a partire dalle ore 19 per la cena di sabato e domenica, mentre domenica anche per il
pranzo delle 12.
Protagonista, in primis, l’arte culinaria con gli esperti cuochi che proporranno alcuni piatti tipici della
cucina nostrana come, nel menu’ di sabato, la “Polenta con spezzatino e funghi” e la “Buseca
valcuviana “: la trippa come si cucina a Cuvio e nella sua valle.
Un breve excursus gastronomico mondiale con altri piatti come la succulenta “Paella alla valenciana”, e
il “Roastbeef all’inglese” in menù per la domenica a mezzogiorno. Alla sera di domenica ancora tanta
polenta con “bruscitt”o “lumber” o “zola” e in onore dei villeggianti la classica “Milanesa vestita”.
La prerogativa delle feste a Cuvio è il servizio al tavolo effettuato dai ragazzi, giovani e meno giovani;
anche loro tutti in giallo, come la polenta. Durante le due
giornate, non manca la musica in balera con orchestra fino a serata inoltrata, mentre alcuni artigiani
locali esporranno i loro lavori .
Al termine della serata di sabato si rinnova il consueto rito di saluti alla presenza della SIGNORA IN
GIALLO : la Pro Loco di Cuvio offrirà GRATIS a tutti i presenti “Pulenta e lacc” …come una volta!

Informazioni

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.