Pronta entro l’anno la scuola di Goriano Sicoli

Il presidente della Provincia Dario Galli ha fatto il punto sullo stato dei lavori per la costruzione della seconda scuola materna in Abruzzo

Dopo l’inaugurazione della scuola materna di Pizzoli (L’Aquila), avvenuta lo scorso 29 ottobre, ora l’attenzione è puntata sulla consegna dell’altra struttura in costruzione in provincia de L’Aquila, il nido/materna di Goriano Sicoli.
«A Pizzoli abbiamo realizzato una scuola in 100 giorni – ha spiegato il presidente della Provincia Dario Galli -, un vero record ed esempio di come di dovrebbero fare le cose. A Goriano Sicoli impiegheremo qualche settimana in più, poiché abbiamo trovato qualche difficoltà nel reperire l’area. In ogni caso anche questo intervento verrà concluso con una tempistica più che accettabile, e i ritardi sono sulla base di alcuni giorni e non di mesi come siamo abituati in Italia. Per fine anno i bambini avranno la loro scuola».
L’ottima riuscita del progetto della struttura di Pizzoli, ma soprattutto lo stupore e la gioia dei bambini che, grazie a Villa Recalcati, sono tornati in una scuola moderna, sicura e pensata per loro in ogni dettaglio, sono motivo d’orgoglio per il Presidente Galli e tutti gli amministratori della Provincia di Varese.
«In 100 giorni – ha precisato Galli – abbiamo fatto una scuola in un contesto difficile. Se ci siamo riusciti, il merito è di tutti: amministrazione provinciale, consiglieri di maggioranza e minoranza, Comuni, tecnici, ingegneri e aziende che hanno voluto aderire al nostro progetto».
L’assessore all’Ecologia Luca Marsico ha invece sottolineato che «in Abruzzo ho avuto il piacere di vedere che la riconoscenza non è un sentimento desueto e la soddisfazione di vedere realizzata una scuola di altissimo profilo per le soluzioni energetiche e costruttive adottate». Soddisfazione anche da parte di Alessandro Bonfanti, presidente della Commissione ecologia : «Ho avuto la fortuna di seguire fin dall’inizio questo progetto e di vivere l’emozionante giorno dell’inaugurazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.