Le Nuove esplosioni sensoriali di Ivo Stelluti

Allo Spazio Zero di via Ronchetti la mostra dell'artista che opera con materiali di recupero, scarti di lavorazioni industriali e supporti eco-compatibili

Apre sabato 18 settembre allo Spazio Zero di via Ronchetti la mostra di Ivo Stelluti “NESS- Nuove Esplosioni SenSoriali”.
«Non guardare questa mostra con i tuoi soliti occhi – provoca Ivo Stelluti -. N.E.S.S. come il mostro che ci portiamo dentro, il lago piatto dell’inquietudine. Come tutte le parole che non ho saputo dire, l’orrore per lo stillicidio finale della nostra cultura, l’assenza di silenzi, il rumore di fondo dell’inutilità, l’accumulo incondizionato di rifiuti tossici, la terra che si ribella con un unico ultimo urlo. Contrappongo Nuove Esplosioni SenSoriali, luminose scariche di energia incontrollata, la meraviglia per la natura che si inerpica al cielo, i suoi colori saturati irriproducibili, le forme oniriche che galleggiano ancora nello spazio… tutti i frammenti trascurati che riprendono forma e consistenza.Per sussurrare che un universo diverso è ancora possibile per cercare di bilanciare i troppo_pieni e i vuoti di questo nostro tempo preso a morsi, perché ogni singola nota, ogni macchia di colore, ogni respiro rimanga impresso lì, dove abbiamo bisogno di ritrovarlo.Tutto è arte: ritagli di voci abbandonate, suoni rubati in qualche paese sradicato, immagini scattate dove nessuno è ancora arrivato, inattesi colpi di teatro: tutto_quello_che_avanza può essere lentamente rielaborato.Il giorno della mia laurea, tornando a casa, ho scritto sul muro di un’area dismessa: Non voglio vivere in un mondo senza spazi bianchi da riempire».

Ivo Stelluti, artista che opera con materiali di recupero, scarti di lavorazioni industriali e supporti eco-compatibili, vernici che non danneggiano l’ambiente e colori diluiti direttamente con la pioggia, non poteva presentare con parole diverse la sua mostra che verrà inaugurata sabato 18 settembre 2010 allo Spazio Zero di Gallarate.

Un evento che, con grande interesse e curiosità, chiederà al pubblico di lasciarsi trasportare tra tele, suoni, parole e immagini e di creare un utile distacco dalle attività di tutti i giorni, per quanto utili ed interessanti siano, consentendo di vivere più in armonia con se stessi e con quello che ci circonda.

Tra le opere esposte, performans dal vivo animeranno i tre sabati di apertura della mostra.

Durante il vernissage, sabato 18 settembre, reading letterario con Silvia Gabardi e Andrea Fischietti; sabato 25 settembre, The Mooners in concerto, Connessioni energetiche di suoni – immagini – parole; sabato 2 ottobre, svernissage della mostra, Dj-set e performance pittorica dal vivo.

Dal 18 settembre al 3 ottobre
Inaugurazione sabato 18 settembre alle ore 18.18

Orario: da martedì a sabato 17.00-19.00,
domenica 10.00-12.00/17.30-19.00; lunedì chiuso
ingresso libero

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.