“La città non è della Lega. Ingiustificato il livore di Serra”

Una nuova puntata della querelle tra Michele Serra e Varese

attilio fontana"Credo di essere la prima persona al mondo querelata da una città. Trattasi della città di Varese, la cui giunta, sindaco in testa, non ha gradito un articolo di satira pubblicato sull’ Espresso".
Michele Serra, con un articolo di ieri su Repubblica, torna sulla polemica che ha portato alla minaccia di azioni legali da parte dell’amministrazione varesina.
Il Sindaco Fontana non ha ancora letto l’ultimo articolo, ma ci tiene a motivare il disappunto come primo cittadino.
«A me piace la satira e la uso spesso. Quanto scritto da Michele Serra è qualcosa di diverso perché lui per attaccare la Lega se la prende con un’intera città».
Ma non le sembra che l’intento fosse solo quello di mettere in risalto alcuni aspetti, forse ridicolizzando troppo Varese, ma sempre di satira si tratta?
«Quell’articolo era pieno di livore ingiustificato. Non accetto chi parte da preconcetti rigidi. Oltretutto sono una dimostrazione di poca intelligenza. Io amo confrontarmi con le persone, soprattutto con chi non la pensa come me. Lo faccio ogni giorno, ma qui siamo di fronte a giudizi gratuiti e basta».
Serra afferma che è la prima volta che succede che un’intera città lo querela…
«Succede proprio perché la questione non riguarda una parte politica, ma tutti i cittadini. Non si tratta di un affronto a chi amministra. Teniamo pure per buona l’idea che quelli della Lega sono tutti ignorantoni incolti, ma la Lega a Varese ha il 26% dei consensi. Equiparare la città a un partito è un errore e io che la rappresento non posso permetterlo».
Insomma continuerà la sua azione legale contro Serra?
«Non andrò avanti perché possiamo risolverla subito. Chiedo a Serra di chiedere scusa alla città, non a me, e di versare mille euro per i servizi sociali. Credo sia un  atto dovuto nei confronti di tutti i varesini».


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.