Praise The Lord, da New York al Camelot

Domenica 23 gennaio la struttura di via Sottocorno-via Padre Lega ospita il coro gospel, che ha cantato anche alla Carnagie Hall

Uno spettacolo d’eccezione attende domenica 23 gennaio gli Ospiti e i visitatori di 3SG Camelot di Gallarate, la Casa di Riposo dei Ronchi ospiterà infatti il concerto del coro Gospel di Cassano Magnago “Praise the Lord Gospel Choir”, che si esibirà con un coinvolgente ed emozionante repertorio di brani Gospel e Spiritual.
Il “Praise the Lord Gospel Choir” nasce ufficialmente nel 1996, con alle spalle 10 anni di attività corale. L’entusiasmo e il desiderio di ampliare le conoscenze musicali, hanno portato il coro all’incontro con il genere Spiritual e Gospel segnando così, attraverso uno studio approfondito di una vocalità e di un’interpretazione adeguate, una svolta decisiva nel cammino musicale intrapreso. Determinante in questo percorso è stato l’incontro con Sherry Hill Kelly, direttore del Belmont Chorale – USA, che ci ha trasmesso molti arrangiamenti corali originali, tra i quali brani di Jester Hairston. In pochi anni il Praise the Lord Gospel Choir ha contato quasi  circa 250 concerti, ricevendo sempre ottimi consensi sia dalla critica di settore sia dal pubblico presente. Il tutto esaurito ad ogni concerto dimostra quanto sia apprezzato il livello raggiunto da tutto il gruppo, che attualmente è costitutito da una trentina di coristi, una voce solista (Eva Rondinelli), una voce recitante (Luisa Oneto), batteria e percussioni (Charlie Monzani) e pianoforte (Marco Augusti).

Ciò che caratterizza il Praise the Lord rispetto ad altre formazioni Gospel che in questi anni stanno sempre più crescendo, è quella di affrontare lo studio e l’interpretazione di arrangiamenti corali a cappella di importanti compositori come Moses Hogan, Jester Hairstone e Robert Ray, Kirby Shaw dove si richiede una impostazione vocale, una capacità di autonomia delle singole voci ed un controllo ritmico e dinamico non indifferenti. Il coro vanta la partecipazione a numerosi eventi tra i quali due edizioni del Concorso Nazionale di musica corale di Quartiano (sezione Spiritual) con il riconoscimento, in entrambe le occasioni, del primo premio in fascia oro; la prima edizione del Varese Gospel Festival; inviti e partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive sia in RAI che a Mediaset. Nel Novembre del 2001 e del 2002 e nel Gennaio 2005 il coro ha collaborato e cantato a fianco del Reverendo Lee Brown e della Freedom Family, due importanti realtà nel panorama Gospel. Da sempre dirige e accompagna il coro al pianoforte Marco Augusti. Dal 2001 il gruppo è inoltre seguito, per quanto riguarda la tecnica vocale, da Claudio Fabro, noto insegnante e cantante Jazz/Gospel.   Nell’Aprile 2009, il Praise the Lord si è esibito in un concerto straordinario  presso la Carnagie Hall di New York.

Appuntamento quindi domenica 23 Gennaio, nella Sala Multimediale di 3SG Camelot, ingresso di via Sottocorno, 5. L’ingresso è libero e l’invito è come di consueto esteso a tutta la cittadinanza.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.